Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), FRIDAY 14 MAY 2021

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Boom di contagi a Taurianova, sono 26 i nuovi positivi Nel bollettino comunale odierno, si registra un incremento di casi di contagiati che dovrebbe farci riflettere sui nostri comportamenti di prevenzione

Boom di contagi a Taurianova, sono 26 i nuovi positivi Nel bollettino comunale odierno, si registra un incremento di casi di contagiati che dovrebbe farci riflettere sui nostri comportamenti di prevenzione

Proprio ieri chiedevamo appunto quanti fossero i positivi a Taurianova, i reali contagi visto che da qualche giorno il bollettino comunale ne registrava zero positivi. E, considerando che “boatos”, come noi stessi li avevamo definiti, dicevano che in città di positivi ce n’erano, e come se ce n’erano.
In questi giorni con delle ordinanze erano state chiuse alcune classi per aver “riscontrato dei positivi”, come una nella scuola “N. Contestabile” altre due classi di una scuola dell’infanzia nella sezione “Canoro”.
Poco fa la notizia nel nuovo bollettino comunale con 26 nuovi positivi, una crescita esponenziale (preoccupante) la quale dovrebbe farci riflettere in merito a determinati comportamenti di prevenzione e di uso dei dispositivi coke mascherine e soprattutto distanziamento. Evitare assembramenti e soprattutto, ma soprattutto essere responsabili.
A Taurianova con i nuovi 26 contagi salgono a 57 gli attuali positivi, mentre il totale dall’inizio della pandemia è di 535. I negativizzati sono 474 e 4 i decessi.
Oggi in Calabria si sono registrati 472 nuovi positivi ed altri sei morti. La Calabria resta in “Zona Arancione”, fino al prossimo monitoraggio, nelle ultime due settimane oltre i contagi sono state migliaia ed i morti hanno raggiunto quota 932 dall’inizio della pandemia, e circa una sessantina nelle ultime due settimane.
Questi sono i dati, dal 26 aprile si dovrebbe aprire con un “giallo rafforzato”, ma la prevenzione e la responsabilità di adottare cautele a tutela sia nostra che delle persone che ci stanno vicino, non sono mai poche.
Attendiamo, nella speranza che tutti, rientri nella normalità, condizione che, solo con la collaborazione di tutti quanti, è possibile realizzare.
(GiLar)