Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), WEDNESDAY 16 JUNE 2021

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

“Basta falsità, è stato Tansi a rinunciare alla Protezione Civile” L'ex governatore Oliverio interviene con una lettera e riporta pure i messaggi privati del geologo

“Basta falsità, è stato Tansi a rinunciare alla Protezione Civile” L'ex governatore Oliverio interviene con una lettera e riporta pure i messaggi privati del geologo

Prima di procedere ritenevo doveroso informarvi che domani mattina invierò al dipartimento del personale la pec di rinuncia alla selezione esterna per l’individuazione del dirigente della Protezione Civile Regionale. È una decisione irreversibile.
È stata una decisione sofferta ma, per me, necessaria.
Dopo avere riassaporato i ritmi tranquilli del CNR, vedo la regione come un incubo, che minaccia la mia salute mentale e fisica.

Con affetto e stima.
Carlo

Negli ultimi giorni ho maturato l’idea di restarmene definitivamente al CNR. Pertanto nell’anticiparvi questa mia sofferta decisione, volevo cogliere l’occasione per ringraziarvi di tutta la fiducia in me riposta. Spero di non aver tradito le vostre aspettative.
Con affetto e stima, Carlo

Gentile direttore de “il Fatto di Calabria”, i due testi in epigrafe sono due messaggi custoditi nel mio cellulare (non i soli) e che in tempi non sospetti mi ha inviato Carlo Tansi. Sì, proprio Carlo Tansi. Il geologo e a suo tempo capo della Protezione civile che intervistato dal giornale che dirige ha ripetuto per l’ennesima volta d’essere stato allontanato dalla Prociv in epoca di mia presidenza e persino lasciando intendere che il suo accontonamento è da ricollegare alle denunce e alle rivoluzioni “etiche” che da capo della Protezione civile egli avrebbe messo in atto con istanze continue.
Ripetuto ricorso a falsità. Altro non è tutto questo. Ora basta. È immorale ricorrere al falso e buttare fango su chi come me ha fatto, come sa bene e come ha più volte affermato lo stesso Tansi, della trasparenza e dell’onestà la bussola del suo impegno politico ed istituzionale.
La verità conclamata e cristallizzata è che Tansi non ha partecipato ad alcuna selezione pubblica nazionale per la semplice ragione che il dirigente della Protezione civile regionale è nominato dal Presidente della Regione attraverso avviso pubblico così come consentito dalla legge.
Tansi, come si può evincere dalla nota da lui inviata il 14 gennaio 2019 sul mio cellulare, ha deciso semplicemente di rinunciare alla selezione esterna per l’individuazione del dirigente della Protezione civile. Detta procedura, infatti, si era resa necessaria essendo il suo precedente contratto scaduto al decorrere dei tre anni stabiliti dalla legge.
Questa è la pura e sacrosanta verità. E ora è arrivato il momento di dire basta. Da mesi assisto con britannica eleganza alle sue farneticazioni. Ora è arrivato il momento di alzare il freno. Non posso più consentire a nessuno che per mera propaganda elettorale di bassissimo livello si faccia ricorso a falsità nei miei confronti. A nessuno è più consentito questo. A cominciare proprio dal geologo Carlo Tansi.
Mario Oliverio