Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), VENERDì 01 MARZO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Barocco Mediterraneo: grande successo per il duo Sanci-Valastro

Barocco Mediterraneo: grande successo per il duo Sanci-Valastro

Grazie per aver letto questo contenuto, continua a seguirci!!

A luglio un secondo appuntamento con la rassegna di musica ed arte barocca ideata dallo storico dell’arte Attilio Spanò in collaborazione con il comune di Gerace

Barocco Mediterraneo: grande successo per il duo Sanci-Valastro

A luglio un secondo appuntamento con la rassegna di musica ed arte barocca ideata dallo storico dell’arte Attilio Spanò in collaborazione con il comune di Gerace

 

 

Ottimo riscontro di pubblico e di critica per il concerto per flauto e pianoforte tenutosi nel tardo pomeriggio di domenica nell’incantevole cornice della Chiesa monumentale di San Francesco a Gerace. L’esibizione del giovane flautista locrese Emanuele Sanci e della stimata pianista di Brancaleone Samantha Valastro ha di fatto richiamato un gran numero di persone per il secondo appuntamento di “Barocco Mediterraneo”, rassegna di musica e arte barocca ideata dallo storico dell’arte Attilio Spanò in collaborazione con il Comune di Gerace e il suo consigliere con delega alla Cultura, Luca Marturano.

L’affiatato duo Sanci-Valastro ha deliziato i presenti eseguendo un programma molto coinvolgente e variegato che andava dall'”Ave Maria” di Bach al “La danza degli spiriti beati” di Gluck, da “Il Pastor Fido” di Vivaldi alla “Fantasia n°2 in la minore” di Telemann.

Conclusa l’applauditissima esibizione dei due giovani musicisti locridei, a prendere la parola è stato il presidente dell’Associazione Musicale “Paolo Savoja” di Gerace, il maestro Cosimo Ascioti, grazie alla cui collaborazione è stato possibile realizzare l’evento. «I due artisti – ha sottolineato Ascioti – non hanno semplicemente eseguito delle note musicali ma da esse, grazie alla loro grande sensibilità personale e musicale, sono riusciti a creare vera musica, regalando al pubblico un momento di altissimo valore artistico».

A chiudere la serata, un intervento congiunto del sindaco di Gerace, Giuseppe Varacalli, e di Attilio Spanò, ideatore di “Barocco Mediterraneo” e collaboratore del Comune di Gerace, che hanno informato i presenti riguardo agli aventi culturali programmati nei prossimi mesi nell’antico borgo: partendo da quello più prossimo, a cavallo tra aprile e maggio si terrà la manifestazione “Gerace: un libro aperto”, realizzata in collaborazione con la casa editrice “Città del Sole” di Reggio Calabria; nel mese di giugno è invece in programma un prestigioso convegno sulla Calabria nel X secolo, mentre un altro appuntamento con “Barocco Mediterraneo” è previsto nel corso del mese di luglio; infine, nel mese di ottobre si terrà la fase finale del Premio Letterario “Città di Gerace”.

Confermata dunque dai fatti e dall’alacre lavoro di programmazione richiesto la volontà di fare della cultura il faro dell’attività amministrativa, con l’obiettivo di coinvolgere la cittadinanza sia in qualità di pubblico che in veste di collaboratori attivi per il risveglio artistico, culturale e sociale della città, senza preclusioni di sorta ma, anzi, con la totale apertura a ogni tipo di proposta in tal senso.

redazione@approdonews.it