Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MERCOLEDì 28 FEBBRAIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Attacchi a Pino Falleti, il Pd di Taurianova esprime vicinanza "Il consigliere Scarfò, pronto nell’ossequiare l’imbonitore nascosto, non trova di meglio che trasformare la sua inconcludenza in reazione di rabbia esplosiva e incontrollata"

Attacchi a Pino Falleti, il Pd di Taurianova esprime vicinanza "Il consigliere Scarfò, pronto nell’ossequiare l’imbonitore nascosto, non trova di meglio che trasformare la sua inconcludenza in reazione di rabbia esplosiva e incontrollata"
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Il PD di Taurianova, esprime vicinanza e sostegno all’azione politica fin qui svolta dal capogruppo Pino Falleti in seno al consiglio comunale di Taurianova, e dopo aver letto il comunicato stampa di una parte dell’opposizione, si rimane sconcertati dall’intolleranza e l’irruenza delle affermazioni, con cui si reagisce ad un semplice confronto politico.Un’opposizione, che ad ogni giro di boa si dimostra priva di ragionevole merito politico, vive la sconfitta elettorale come una sofferenza cronica incurabile, con l’aggravante del delirio del consigliere Scarfò, il quale non rendendosi conto di ciò che scrive, o ancora peggio, pronto nell’ossequiare l’imbonitore nascosto, non trova di meglio che trasformare la sua inconcludenza in reazione di rabbia esplosiva e incontrollata. Una vera e propria esplosione di collera non mediata dalla ragione, ma generata da impulsi furenti per offendere pesantemente le persone. Ci dispiace dirlo – chi ha problematiche con il controllo della rabbia è poco consapevole delle cose che dice, e non ha la capacità di agire per rendere civile il linguaggio nel dibattito politico – confidiamo nel fatto che finita la sbornia della rabbia, subentri la ragione e chieda scusa.

Grazie per aver letto questo contenuto, continua a seguirci!!

D’altronde, il capogruppo del Pd di Taurianova ha fatto bene nei giorni scorsi a soffermarsi, e chiarire punto per punto le deliranti esternazioni di alcuni consiglieri di opposizione, i quali non perdono l’occasione a trarre in inganno i cittadini sulla reale azione amministrativa guidata dal neo eletto Sindaco Scionti. La loro pochezza di merito politico è disarmante agli occhi della gente, non riescono proprio a porre questioni per innalzare il livello del dibattito politico e della crescita della citta, così facendo tradiscono i loro stessi elettori che auspicavano un ruolo propositivo. Detto questo, lo abbiamo sempre detto che l’impegno è gravoso! Siamo convinti che dentro le difficoltà oggettive dovute a strutturali deficit di programmazione, oggi ci sono le energie e le capacità per affrontare la difficile azione quotidiana di risanamento dello sfascio economico, sociale e culturale. La nuova amministrazione non vuole vivere la sua esperienza sotto una campana di vetro, è disposta a raccogliere consigli per migliorare la città, elevare il dibattito cittadino e far crescere il nostro territorio. Con la strumentalizzazione, la rabbia e le offese personali non si rende un servizio ai cittadini e all’immagine della Città, anzi si acuisce lo scontro –  Noi ci tiriamo indietro a percorrere la strada con lo sguardo rivolto al passato, noi vogliamo guardare al futuro, e consegnare alle vecchie e nuove generazioni  una Taurianova normale che non vuole ritornare al triste passato.

I partiti e i movimenti della coalizione “Taurianova Cambia” hanno il dovere politico nei confronti dei cittadini di realizzare il programma elettorale, fare le giuste verifiche per rafforzare l’azione amministrativa e politica – non si tratta di un percorso agevole, i tanti problemi ereditati ci mettono di fronte ad una serie di criticità strutturali. Noi siamo consapevoli che l’azione amministrativa fino ad oggi ha dovuto mettere al riparo e risolvere le emergenze dell’ordinaria amministrazione, azioni quotidiane defaticanti, per garantire i servizi essenziali alla cittadinanza, come l’acqua e la pulizia della città.Noi vogliamo di più, senza raccontare frottole come hanno fatto nel passato i detrattori di oggi della città – lo abbiamo sempre detto – non siamo quelli delle promesse senza realizzarli, e con molta trasparenza e responsabilità diciamo che – il punto di snodo sarà la realizzazione di una seria programmazione messa già in agenda, si sta lavorando in questa direzione nel rispetto del programma elettorale e i risultati si vedranno nel lungo periodo. Sono stati gettati le basi per avviare il progetto di risanamento straordinario, oggi è possibile attuarlo con la densità giusta, grazie al ruolo istituzionale che la nostra amministrazione guidata da Scionti ha saputo ritagliarsi a livello regionale, ma soprattutto nella Città Metropolitana con l’elezione del nostro Sindaco, un risultato straordinario che ci mette nelle condizioni di poter pianificare le infrastrutture materiali e immateriali per il futuro della nostra città.

f.to Maurizio Cannata