Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), VENERDì 23 FEBBRAIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Antonio Caridi, esprime soddisfazione per la nomina di Antonio Gentile 

Antonio Caridi, esprime soddisfazione per la nomina di Antonio Gentile 

A presidente di Confindustria Vibo Valentia

Grazie per aver letto questo contenuto, continua a seguirci!!

 

Antonio Caridi, esprime soddisfazione per la nomina di Antonio Gentile 

LA presidente di  Confindustria Vibo Valentia

 

 

Catanzaro – L’On. Antonio Caridi, Assessore Regionale alle Attività Produttive esprime le proprie felicitazioni al neoeletto Presidente dConfindustria di Vibo Valentia Antonio Gentile, imprenditore dalle indubbie capacità professionali ed indiscusse qualità umane.

Secondo l’Assessore, l’elezione di Gentile, unitamente agli altri componenti del Direttivo, potrà offrire un nuovo impulso all’associazione anche in termini di partecipazione e di coinvolgimento nei processi decisionali che attengono allo sviluppo della Regione Calabria.

I quadri dirigenziali di Confindustria Vibo, infatti, si presentano come un team di livello assoluto e di rilevanti capacità manageriali che non mancherà di apportare un consistente contributo nel percorso di crescita e di rilancio del sistema produttivo regionale.

Una nuova classe imprenditoriale, secondo l’Assessore Caridi, sta ormai guadagnando una meritata ribalta dimostrando sempre più capacità di imprimere un’autentica svolta culturale nella gestione delle aziende.

Si tratta di dirigenti capaci, in grado di competere anche a livello nazionale ed internazionale, che possono aspirare ad avviare una nuova fase di competitività e di sviluppo.

A Confindustria di Vibo Valentia, così come alle associazioni delle altre province, non sarà mai negato un fattivo rapporto di collaborazione, da parte dell’Assessorato alle Attività Produttive, finalizzato a soddisfare le istanze dell’imprenditoria calabrese, in un’ottica di confronto, di positiva concertazione e di una sinergia produttiva.

Secondo l’Assessore Caridi, si potrà così contribuire, tutti insieme, a creare una nuova classe dirigente in Calabria che sappia essere artefice della propria crescita.