Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SABATO 20 LUGLIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Anniversario strage di via D’Amelio

Anniversario strage di via D’Amelio

| Il 18, Lug 2011

Fli scrive al sindaco di Rende

Anniversario strage di via D’Amelio

Fli scrive al sindaco di Rende

 

Riceviamo e pubblichiamo:

Egregio Sig. Sindaco,

domani, 19 Luglio, ricorre il diciannovesimo anniversario della morte del giudice Paolo Borsellino e della sua scorta.

La città di Catanzaro, come lei saprà, è tra le città calabresi che, per l’occasione, onorerà la memoria delle vittime della mafia con una manifestazione, titolando un pezzo della città a questi nostri concittadini che hanno mantenuto alto il valore della democrazia, al prezzo della loro vita, brutalmente spezzata per volontà della violenza mafiosa.

Non mi risultano iniziative simili a Rende, sia presenti che passate e future. Perciò, nella qualità di coordinatore cittadino di Futuro e Libertà per l’Italia a Rende, a nome di tutti gli iscritti e simpatizzanti del mio partito, la invito a valutare attentamente l’opportunità di sopperire a tale clamorosa mancanza che finisce per allontanare di molto la nostra città di Rende dalle città istituzionalmente e simbolicamente impegnate contro la mafia. Il nostro auspicio è che si possa lavorare insieme avviando un dibattito istituzionale a più voci, franco e aperto sul valore della legalità che punti alla formazione di un gruppo di lavoro cui demandare il compito di ricercare un  luogo, nel contesto di una significativa giornata di riflessione e studio, da intitolare ai caduti per mafia e organizzare convegni e seminari che investano personalità che al ricordo dei nostri fratelli vittime della mafia dedicano la loro esistenza, giorno dopo giorno.

Pertanto, la invito a voler proporre questa opportunità all’oggetto del prossimo consiglio comunale, di cui si farà portavoce il nostro capogruppo in consiglio comunale, professor Spartaco Pupo.

Sicuro di un Suo impegno a dare lustro alla nostra città, le invio cordiali saluti e gli auguri di un buon lavoro in favore della trapsarenza e della legalità.

Il Coordinatore Cittadino di Futuro e LIbertà per l’Italia Rende

Livio Pietramale