Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), LUNEDì 15 LUGLIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Alta Velocità Tirreno-Cosentino, vittoria della città di Paola "Procede, anche attraverso il progetto dell'alta velocità, l'opera sinergica con il presidente Occhiuto e l'assessore regionale Staine" - sono le dichiarazioni del sindaco Giovanni Politano

Alta Velocità Tirreno-Cosentino, vittoria della città di Paola "Procede, anche attraverso il progetto dell'alta velocità, l'opera sinergica con il presidente Occhiuto e l'assessore regionale Staine" - sono le dichiarazioni del sindaco Giovanni Politano

Per la nuova linea ad alta velocità Salerno-Reggio Calabria, che permetterà ai treni di spostarsi tra Roma e la Sicilia in poco più di tre ore e mezza, verrà scelto un percorso tirrenico per ridurre al minimo la distanza e aumentare al massimo la velocità.
Si era infatti paventata, in più occasioni, l’ipotesi di un percorso più interno tra le montagne del Pollino e della Sila per passare da Cosenza ma, a quanto pare, l’opzione si sta rivelando insostenibile per via di alcuni interventi ingegneristici da primato mondiale che renderebbero i lavori troppo lunghi e costosi, nonché naturalmente complessi.
Il tracciato tirrenico prevede una linea completamente nuova di ultima generazione, separata da quella già esistente, che già oggi garantisce prestazioni di tutto rispetto e già oggi permette ai treni di spostarsi tra Roma e Reggio Calabria in meno di cinque ore, presto quattro grazie ai lavori già in corso più a nord.
Va ricordato che l’iter di realizzazione del primo lotto della nuova linea ad alta velocità Salerno-Reggio Calabria procede senza intoppi. Tale intervento, già tra meno di cinque anni, permetterà di risparmiare un’ora di tempo tra Roma e il futuro imbocco del ponte sullo stretto di Messina.
Una notizia, appresa nelle ultime ore, questa, che rende giustizia all’impegno ed alla battaglia silenziosa portata avanti, sui tavoli romani, dal sindaco della città di Paola, Giovanni Politano e da tutta la sua amministrazione comunale.
La nuova linea dell’alta velocità, passando per il Tirreno cosentino e per Paola, rappresenterà, infatti, una svolta storica e strategica per il rilancio del turismo in un’area che ricca di storia, cultura, religiosità, paesaggi e percorsi naturalistici mozzafiato e, ben presto, un porto che sorgerà a ridosso dell’attuale stazione ferroviaria, garantendo un’eccezionale opportunità di sviluppo verso più comparti.
Per l’Amministrazione Politano un ottimo ed eccellente risultato, figlio di incontri, di confronti e di idee tramutatesi in atti e visioni che, a quanto pare, hanno convinto a puntare, per la nuova linea dell’alta velocità, sul Tirreno cosentino, sulla centralità di Paola anche come polo logistico capace di collegare le linee interne e su una rete ferroviaria che sta già offrendo buoni numeri e risultati.
“Procede, anche attraverso il progetto dell’alta velocità, l’opera sinergica con il presidente Occhiuto e l’assessore regionale Staine” – sono le dichiarazioni del sindaco Giovanni Politano, che prosegue: “Abbiamo sempre pensato che lo sviluppo della nostra regione non può prescindere dalll’ammodernamento delle vie di comunicazioni e di trasporto. Aereoporto di Lamezia Terme, Porto di Gioia Tauro e Stazione Ferroviaria di Paola sono, infatti, nodi strategici per lo sviluppo e la crescita dell’intero territorio regionale e dobbiamo continuare a remare, tutti insieme, verso questa direzione”.