Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MERCOLEDì 17 APRILE 2024

Torna su

Torna su

 
 

“Aeroporto Reggio Calabria: centrodestra vende fumo” Lo dichiara la portavoce alla Camera del Movimento 5 Stelle, Federica Dieni

“Aeroporto Reggio Calabria: centrodestra vende fumo” Lo dichiara la portavoce alla Camera del Movimento 5 Stelle, Federica Dieni
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

«Sul finanziamento di 25 milioni di euro a favore dell’aeroporto di Reggio Calabria il centrodestra continua a vendere fumo». Lo dichiara la portavoce alla Camera del Movimento 5 Stelle Federica Dieni. «In queste ore – aggiunge –, tutti i giornali online calabresi riportano una nota che attribuisce a Forza Italia il merito di aver stanziato i fondi per il “Tito Minniti”. Giova, allora, fare alcune precisazioni utili a evitare mistificazioni e strumentalizzazioni propagandistiche». «Innanzitutto – spiega Dieni –, è necessario sottolineare come, al momento della diffusione della nota, la manovra non fosse stata ancora approvata. In secondo luogo, è utile evidenziare l’assenza dall’aula della Camera del deputato Francesco Cannizzaro, che nel comunicato si attribuisce i meriti di una norma che, in definitiva, non ha avuto nemmeno il suo voto di parlamentare».

«È, poi, doverosa un’altra puntualizzazione, visto che siamo di fronte a una spregiudicatezza politica tesa a confondere le acque a tutto vantaggio di spicciole ambizioni personali. Forza Italia – afferma ancora la deputata pentastellata – ha espresso voto contrario alla manovra di bilancio. Il motivo è semplice: è un partito d’opposizione, non supporta questo governo e, anzi, lo avversa apertamente. Ne consegue, dunque, che la manovra è figlia della maggioranza e del suo principale azionista, cioè il Movimento 5 Stelle».

«Significa che anche il tanto atteso finanziamento destinato all’Aeroporto dello Stretto – conclude Dieni – è legge grazie ai voti di questa maggioranza di governo e del Movimento che anch’io ho l’onore di rappresentare nella provincia di Reggio Calabria. Quanto a Forza Italia, è bene rammentare quanto ha fatto nei suoi anni di governo per il Sud, la Calabria e Reggio. Basti ricordare l’epilogo della Sogas, retta per troppi anni da manager nominati da quel centrodestra che oggi si erge a difensore dell’Aeroporto dello Stretto. L’attuale governo, invece, fin dal suo insediamento, ha dimostrato di avere a cuore le sorti della Calabria e dei suoi scali, come testimoniano i finanziamenti a favore degli aeroporti di Reggio e Crotone inclusi nel maxi-emendamento alla manovra».