Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SUNDAY 25 OCTOBER 2020

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Volley, Starbene Crotone: il bilancio di Capocasale

Volley, Starbene Crotone: il bilancio di Capocasale

Il patron dei pitagorici soddisfatto di quanto fatto sino al momento dalle sue squadre

Volley, Starbene Crotone: il bilancio di Capocasale

Il patron dei pitagorici soddisfatto di quanto fatto sino al momento dalle sue squadre

 

CROTONE – Il Presidente Giovanni Capocasale ha fatto un bilancio della stagione fino a questo punto, sfruttando la pausa del campionato di Serie C giunto ormai alla 12° giornata quando manca solo un turno prima del giro di boa. Innanzi tutto sono pienamente soddisfatto di come stanno andando i campionati a cui prendiamo parte, ovviamente la Serie C partita in sordina ha visto consolidare sempre di più la forza della squadra che ha inanellato solo 2 sconfitte e ben 10 vittorie che hanno fatto si che si materializzasse il 3° posto con un buon margine di punti di distacco dalla 5° in classifica che ci permette di preparare al meglio sia il girone di ritorno ma ancora di più la fase di playoff, dove le ragazze si giocheranno con grande tranquillità la promozione in Serie B2, consapevoli che sia il Cirò Marina che il Gallico hanno investito un budget nettamente diverso da quello pitagorico; altro tema che mi preme sottolineare e che dopo lo scorso anno abbiamo riconfermato l’iscrizione a ben due campionati di Serie, la 1° divisione che da modo alla squadra diretta da Rita Amoruso con le ragazze del Liceo Classico ed a quelle del 4° circolo di tufolo dirette da Alfredo Argirò di maturare esperienze importanti prima del lancio in prima squadra, lo stesso discorso vale per le ragazzine ancora più giovani (under 14) di mister Asteriti che partecipano al campionato di 2° divisione, oltre a tutti i campionati Under 18, 16, 14, 13, 12. Partecipando a tutti questi campionati cerchiamo di soddisfare la voglia delle decine di ragazzine di giocare a pallavolo, ricordando che la Società pur essendo una sola svolge l’attività di tre, mettendo insieme nello staff tecnico ben 5 allenatori (Asteriti, Pioli, Amoruso, Argirò, Giglio) un prepartore fisico, un mental coach, e una decina di dirigenti appassionati di volley al femminile. Altro fiore all’occhiello è rappresentato dal Minivolley un settore riferito ad una fascia di età dai 5 ai 12 anni, la Società si è fregiata per 3 bienni consecutivi (dal 2006 al 2011) del Marchio di Qualità Nazionale consegnato alle Società che si sono distinte in tutta Italia per i risultati (doppia finale nazionale consecutiva under 18, mai nessun’altra società in Calabria  è mai riuscita a raggiungere questo traguardo), per lo staff tecnico (tra i migliori in calabria), per lo staff dirigenziale, per le collaborazioni con il mondo della scuola e per gli eventi che hanno promosso la pallavolo nella Città. La Società nata nel 1979 (32 anni affiliata consecutivamente), gestita da me dal 1990 ha sempre rappresentato per la Città un modello da seguire dal punto di vista del Marketing e della promozione dell’immagine, abbiamo sempre cercato di stimolare e di coinvolgere le Aziende e gli imprenditori della Città anche verso uno sport come la Pallavolo ed in questo caso al femminile, oggi abbiamo un pool di Sponsor che hanno creduto nel progetto volley, un progetto che ha come base un personale tecnico qualificato, strutture organizzate, attrezzature omologate e soprattutto professionisti affermati nei loro settori che danno un contributo sostanziale alla crescita del progetto che ogni anno fissa nuovi traguardi. Ricordo che oltre a tutti i mezzi di pubblicità che si usano di solito noi siamo stati la prima squadra ad avere un pulmino personalizzato con i marchi della Aziende, siamo stati tra i pochi a fare per ben 3 anni il calendario della pallavolo, abbiamo promosso la Borsa di Studio Scuola & Pallavolo per stimolare e premiare lo studio e la pallavolo, abbiamo inventato il Busvolley per arrivare al Palakrò alle nostre partite in casa, abbiamo giocato al Totovolley cartaceo e telematico, stampiamo il nostro Giornale mensile la Gazzetta della Pallavolo e negli ultimi due anni abbiamo lanciato la trasmissione Televisiva Punto Volley su RTI, tutto questo oltre a ritornarci come immagine positiva ha fatto esplodere la mani del Volley anche nella nostra provincia, vedi la nascita di Società nuove come Rocca di Neto, Mesocara e Petilia, che si sono aggiunte alle altre 6 sorelle (Crotone 3, Cirò 2, Cutro) già attive da parecchi anni. Ultima chicca del nostro settore marketing è stato il Galà del Volley infatti a Dicembre 2010 nelle feste di Natale abbiamo voluto fortemente organizzare una festa che coinvolgesse tutti gli appassionati del Volley, dalla ragazzine alle famiglie, agli amici imprenditori, ai giornalisti, bene il risultato fuori da ogni pronostico è stato una partecipazione massiccia, 350 persone alla cena del Galà del Volley, una serata di Beneficienza dove abbiamo raccolto 300,00 euro per l’Unitalsi di Crotone grazie ad una maxi tombolata con un centinaio di premi che ha reso felici tutti i partecipanti; quest’ultima iniziativa ci ha fatto capire che ormai la pallavolo è uno sport di massa, tante ragazzine praticano questo sport che non è solo agonistico ma anche sociale, infatti permette di stare insieme e soprattutto lontano dalle minacce del mondo degradato che inficia le nostre strade. Vorrei ringraziare tutti coloro che ci hanno dato il contributo, piccolo o grande che sia, a noi è bastato anche l’appoggio morale che ci ha permesso di andare avanti nei momenti bui, da domani dobbiamo ripartire perché abbiamo tanta strada da fare, nei nostri sogni c’è una struttura tutta dedicata alla Pallavolo, il coinvolgimento di nuove realtà nella nostra provincia, la nascita e la qualificazione di nuovi tecnici e perché no il raggiungimento di un risultato storico come uno scudetto magari per ora giovanile chissà un domani magari da serie A. Sono convinto però che questi sogni si possano realizzare solo con l’aggregazione di tutte le forze buone della Città, Imprenditori sani, Politici lungimiranti, cittadini positivi ed ottimisti, solo così troveremo le forze giuste per sperare in un futuro migliore.

Change privacy settings