Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SABATO 15 GIUGNO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Volley, serie C: Crotone sale sull’ottovolante

Volley, serie C: Crotone sale sull’ottovolante

| Il 15, Feb 2011

Sbancata anche Gioiosa: le ragazze di Asteriti volano

Volley, serie C: Crotone sale sull’ottovolante

Sbancata anche Gioiosa: le ragazze di Asteriti volano

 

Gioiosa Jonica: Caridi, Cilione C., Cilione E., Cipolla, Dulciano, Giorgi, Lucà, Mazzone, Sorgiovanni, Tedesco, Bianchini libero, All. P. Latella 

Starbene Crotone: Amoruso, Caristo, Pesce, Pioli, Reale M., Reale S., Sghirrapi, Villirillo, Stasi libero, All. P. Asteriti

Gioiosa J. – Starbene Crotone 0-3 Parziali 20/25 22/25 17/25

Arbitro: Alessandro Di Certo di Taurianova

 

Ottava vittoria consecutiva da 3 punti per lo Starbene Crotone che passa a Gioiosa con un autorità impressionante considerando le assenze di Laura Capria, Marika Guerri e le non perfette condizioni fisiche di Rita Amoruso recuperata da una febbre qualche ora prima della partita.

Le premesse non erano affatto positive, dopo un lungo viaggio, al palazzetto di Gioiosa c’era una partita di basket che allungava l’orario d’inizio della gara, stabilito dall’arbitro alle ore 19,30 con una fase di riscaldamento di neanche 30 minuti, gli spogliatoi indisponibili aumentavano il nervosismo tra le file del Crotone, le ragazze dovevano cambiarsi direttamente sul campo mentre dirigenti e tecnici preparavano tutto il necessario per il pre gara.

La partita inizia con lo Starbene che schiera proprio Amoruso centrale in un ruolo inedito, ma utile alla squadra, le sue rotazioni in prima linea erano positive mentre in difesa usciva rilevata dal libero Stasi e per recuperare energie fisiche, il resto della formazione era quella standard con Pioli e Pesce in posto 4, le sorelle Reale in diagonale regia opposto, mentre l’altra centrale era Villirillo che veniva sempre rilevata dal libero Stasi in forma eccellente ormai da tante partite che oltre a ricevere su percentuali altissime difendeva palloni che sembravano spacciati spezzando le poche speranze delle locali in particolare nelle fase finale del set dove Pioli trascinava la squadra rimontando dal 18-16 per il Gioiosa fino alla fine sel set chiuso per 25-20.

L’accelerata brusca data dal Crotone metteva paura al Gioiosa che pure non aveva giocato male il 1° set ma capisce che serve di più per battere il Crotone, così nel secondo set cambia rotazione, e parte sparato sfrutta qualche incertezza difensiva di Silvia Reale e di Miriam Reale e arriva fino al 22-19, time out pitagorico, le ragazze rientrano in campo più agguerrite che mai, prima Pesce in battuta fa due punti, poi tocca a Miriam Reale che batte per 4 volte consecutive sfruttando le difese del libero Stasi trasformate in azioni punto che lasciano nuovamente al palo le locali.

Doppio vantaggio in tasca, 3° set iniziato con un 7-2, il Crotone tira troppo presto i remi in barca, il Gioiosa in un baleno pareggia 7-7 arriva il time out di Asteriti che rimette l’interruttore del cervello acceso, intanto la formazione subisce un ritocco, Silvia Reale spostata centrale trova le direzioni di attacco e lascia il posto in difesa a Stasi, Amoruso gioca opposto migliorando oltre l’attacco soprattutto la difesa, il Crotone è più solido si tratta di portare a casa il set con la sagacia tattica giusta, 12-9 e 18-15 sono i time out locali che cercano di dare l’ultima botta alla gara ma è il Crotone che al rientro in campo ancora Miriam Reale e con attacco a 3 chiude 7 azioni vincenti consecutive, 25-18 il parziale finale con i complimenti del tecnico Latella.

Mister Asteriti: le assenze sono sempre un handicap, però sono anche da stimolo per le ragazze a misurarsi in contesti diversi, anche oggi il fondamentale più buono è stata la ricezione con un ottimo 70% di positività, speriamo di continuare su questa linea fino alla fine del campionato.