Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MARTEDì 27 FEBBRAIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Vincenzo Speziali (UdC) sul Comune di Catanzaro: “Le querele temerarie non mi impressionano”

Vincenzo Speziali (UdC) sul Comune di Catanzaro: “Le querele temerarie non mi impressionano”

Vincenzo Speziali (UdC) sul Comune di Catanzaro: “Le querele temerarie non mi impressionano”

Grazie per aver letto questo contenuto, continua a seguirci!!

L’Avv. Ennio Curcio -del quale sono amico sin dai tempi in cui ‘guidavo’ il Movimento Giovanile Democristiano (a livello nazionale e con fior di politici e statisti, che erano i miei ‘interfaccia’)- ha diramato, legittimamente, una nota, in nome e per conto, del suo assistito, ovvero Pierluigi Monteverdi (fratello dell’Assessore/a Comunale, Donatella).
Nella nota, si ‘paventa’ (oppure si ‘avvisa’!) che tale Pierluigi -da non confondere con l’apocrifo telefonista, il quale ‘chiamava’ la famiglia di Emanuela Orlandi, in costanza dell’inizio della ‘sparizione’ della medesima (…strani gli scherzi del destino, pure in luogo alle omonimie, le quali in tal caso centrano al pari dei cavoli a merenda… epperò è bene precisarlo, vista la ‘tendenza’ alle facili querele, di cui me ne strasbatto, soprattutto se sono temerarie!)- in ‘forza di legge’, dicevo, si riserverebbe ‘azioni legali a tutela della sua onorabilità’.
Bene, bravo, bis! E già perché se si arriva a codesta ‘incontinenza querelandi’, altro che di Unione Sovietica (d’accatto o di ritorno!!!) dovremmo discutere e ‘denunciare’, bensì una vera ‘intimidazione’, circa il ‘Diritto di critica e di QUAESITO’, da parte della pubblica opinione e dal punto di vista politico (che io rappresento ed incarno, contrariamente a ciò che sono ‘lorsignori e lorsignore’, afferenti a tal costui!).
Epperò, suddetto ‘avviso’ -e` o non è ‘temerario’, perciò ‘contra legem’, il preannuncio o l’adombramento (come nel caso di specie!) della ‘querela temeraria’? Parrebbe di si, vista la ‘campagna stampa’, persino propugnata da Paola Militano (in ‘defunta’ Pollichieni?…vai a saperlo direbbe il mio amico ‘Dagospia’)- quindi meno ‘minacce’, anche perché un ‘tipino’ suscettibile quale è il sottoscritto, non solo le classificherebbe tali, ma sarebbe indotto, pure ed anche a reagire (ovviamente a norma di legge, perciò quella vera, la quale ho cominciato a studiare a scuola, già alla ‘primina’, nella mia Bovalino, che adoro e che non dimentico mai!).
E comunque -anche perché un giurista serio, preparato, ovvero, principalmente credibile (lo sarà di più, in tutto, di molti? Certo che si!)- il cui nome è Valerio Donato (senza dimenticare l’Avv.ssa Bausone, dalle ‘pagine’ de ‘I Noi Calabresi’), dicevo, siccome, soprattutto il Prof. Valerio Donato, lo ha detto a chiare lettere, persino in Consiglio Comunale (si badi bene…non ‘Coniglio Comunale!), facciano una scelta coraggiosa (qualora volessero essere tali!) i ‘Montecomesichiamano sister&brother’, cioè denunciassero me medesimo, il quale è convintissimo (anzi, persino sicuro!) di quanto argomentato -in ‘punta di diritto e vigore della normativa vigente’)- dai succitati ‘giureconsulti’.
Sarà l’occasione, in un aula di Tribunale Italiano (giammai Castrista, a cui tanto tiene il Fiorita ‘Serbelloni Mazzanti Vien dal Mare’ o ‘Fiorin Fiorito del Malsito’, con tutti i suoi, perciò ‘Donatelle’ incluse e al netto o meno dei suoi familiari!), ribadisco, sarà l’occasione di discutere di ben altro e di maggiormente omissivo (se non illegale!) che tale (sebbene futuristicamente passata) Amministrazione Comunale, targata (fallacemente, effimeramente, falsamente, immoralmente) ‘Cambiavento’, avrebbe compiuto o attuato.

Vincenzo Speziali
Responsabile Regionale dell’UdC Calabria