Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SATURDAY 28 NOVEMBER 2020

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Taurianova, si è smarrita una branda sotto il ponte! Cercasi “Lordazzo”… Quando la realtà supera la fantasia ed il buonsenso consente alcuni chiarimenti di nota

Taurianova, si è smarrita una branda sotto il ponte! Cercasi “Lordazzo”… Quando la realtà supera la fantasia ed il buonsenso consente alcuni chiarimenti di nota

Mentre Martin per un punto perse la cappa, qua c’è chi la “diritta via” l’ha smarrita, scambiando per il ponte dell’ex ferrovia per la propria camera da letto. Mai era capitato di vedere una branda abbandonata tra lo scempio perpetrato dai cosiddetti “Lordazzi”, quelli che irrispettosi dell’ambiente in cui vivono, nutrono un totale disprezzo umano e sociale. Gente immonda senza onore né dignità che abbandona rifiuti per strada come se loro stessi in quanto “letamaio umano”, creano altrettanti letamai degni della loro persona.
Proprio ieri avevamo evidenziato i lavori straordinari di pulizia che la ditta Avr aveva effettuato sul territorio comunale per poi ritrovarsi punto e daccapo, in un attimo, con le strade zozze della loro indegna condizione umana. Essere spregevoli che non comprendono il benché minimo concetto di convivenza civile.
L’immenso sforzo che da anni stanno facendo i lavoratori addetti alle pulizie, l’ufficio tecnico comunale e tutte le amministrazioni da Scionti a Biasi per porre rimedio al problema, è risultato vano perché la condizione necessaria e fondamentale in questo momento non dovrebbe essere solamente pulire, ma punire, sì, punire in maniera esemplare chi si macchia di questi crimini per l’ambiente.
Approfitto, cambiando argomento, per precisare alcune condizioni comportamenti di “sistemi di misura” utilizzando un termine convenzionale ed è il cosiddetto “trattamento” che da più parti mi viene imputato sul “Come mai con Biasi, non stai scrivendo come per Scionti?”. Niente di più falso!
Chi ha memoria lunga e non volubile, ed il sottoscritto ne gode di buona salute, potrà verificare attraverso i pezzi (pubblici sul sito di Approdo Calabria) che, con Fabio Scionti, l’ex sindaco di Taurianova, ha atteso alcuni mesi i quali non erano altro che “tempi di osservazione”. Ovvero capire i movimenti e gli atti che venivano prodotti e poi dare un contributo critico alla condizione in essere, ma andare avanti e scrivere a testa bassa, sarebbe solo un accanimento pregiudiziale e non critico. In primis perché non ho fatto parte di nessuna competizione politica e poi perché non ho mai ricoperto incarichi pubblici politici di consigliere o militante di partito. C’è una maggioranza amministrativa che produce e un’opposizione che controlla. Ed è l’opposizione, tutta, che dovrebbe controllare affinché gli atti che produce la maggioranza sia in linea con i reali benefici della comunità.
Quello che posso anticipare, in piena emergenza Covid che tutto quello che “osservando”, sto valutando secondo la mia “morale” e la coerenza che ha sempre contraddistinto il senso del pensiero politico e critico, senza mai “scadere” nel personale. Non mi piace (sic!). Non mi piacciono le “frettolosità” di intenti, non mi piacciono le gestioni comportamentali né mi piacciono, come sempre, le parvenze da megalomania acuta. Come al contempo, non mi piacciono alcuni gesti comportamentali dai quali ho contezza testimoniale. Ma ne parleremo a tempo debito. Lo vedremo nei prossimi mesi, o forse, nei prossimi giorni appena ci sarà il prossimo consiglio comunale, sia dal punto della maggioranza che dall’opposizione. Da considerare che con Roy Biasi ci sono molti procedenti che iniziano dal 1997 e che fino al 2007 sono state scritte numerose pagine, in diverse testate calabresi, dove la mia firma è stata posta.
Una cosa è certa, nessuno “è servile” a nessuno, ma saremo sempre degli umili servi in questa vigna e dopo l’estate (improvvida) di San Martino e al di là delle doppie fasce tricolori, qualcosa arriverà…arriverà e leggerete, puntualmente come sempre.
(GiLar)

Change privacy settings