Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MERCOLEDì 17 LUGLIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Taurianova, l’assessore Mamone scrive alle FdC "Mettere in sicurezza il passaggio a livello di Amato"

Taurianova, l’assessore Mamone scrive alle FdC "Mettere in sicurezza il passaggio a livello di Amato"
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Con una nota indirizzata alla Direzione delle Ferrovie della Calabria, l’assessore alla viabilità e alla sicurezza urbana del Comune di Taurianova, avv. Luigi Mamone,  ha chiesto con urgenza la messa in sicurezza  dell’area del passaggio a livello  al Km 10 + 0,91  della tratta  Gioia Tauro – Cinquefrondi delle ex Taurensi che è collocato  in un trafficatissimo trivio dove la  SS 111  si interseca con il corso Europa della popolosa comunità taurianovese. Di fatto nel corso della pulizia straordinaria  disposta dal Sindaco Scionti e alla quale hanno dato man forte gli assessori, i consiglieri  e numerosi supporters di “Taurianova cambia”, l’assessore  Mamone ha riscontrato  nell’area del passaggio al livello, ai lati della strada ingenti  quantità di rifiuti  gettati sui binari e nella fascia di rispetto  laterale.  Per attuare un immediato correttivo ad una situazione indecorosa e fonte di difficoltà,   l’assessore Mamone ha immediatamente contattato le Ferrovie della Calabria. “  si rappresenta la necessità e l’urgenza  – si legge nella lettera  dell’Assessore  Mamone – di provvedere alla immediata pulizia  dei rifiuti  presenti  sul binario e nello spazio latistante  sui due  lati  del passaggio   a ridosso della strada nonché,  al fine di impedire il reiterarsi del fenomeno,  di apporre dei pannelli in rete elettrosaldata o  altro tipo di divisorio – solido e non  facilmente asportabile –  al fine di barrare i due lati del varco impedendo l’accesso  al binario  su entrambi i lati del varco. Al contempo,  – evidenzia  l’assessore – alla luce di fenomeni di ristagno e reflusso di acque, gli abitanti hanno segnalato che una condotta destinata alla sola canalizzazione di acque piovane  e il cui terminale sfocia nel tratto a margine del binario (direzione sud verso  Gioia Tauro) è stata otturata da detriti e materiali da risulta e si rende necessario riportarla in condizioni di efficienza al fine di  consentire alle acque di defluire lungo la linea  ferrata evitando il reiterarsi dell’allagamento delle case. Pertanto – conclude  L’Avv. Luigi Mamone  – restiamo in attesa di un riscontro che auspichiamo possa giungere in tempi assai rapidi, non essendo possibile per questa Amministrazione rimandare  a tempi lunghi – la soluzione di una siffatta problematica.