Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MERCOLEDì 06 DICEMBRE 2023

Torna su

Torna su

 
 

Talarico, incontra le finaliste di “Miss Italia nel Mondo 2011”

Talarico, incontra le finaliste di  “Miss Italia nel Mondo 2011”

Il 4 luglio prossimo, come location il Lungomare reggino

Talarico, incontra le finaliste di  “Miss Italia nel Mondo 2011”

iI 4 luglio prossimo, come location il Lungomare reggino

 

TALARICO_MISS_ITALIA_1

REGGIO CALABRIA – “E’ un piacere avervi qui, a Palazzo Campanella, nella ‘casa dei calabresi’, che ospita, come potete ammirare, i Bronzi di Riace, opere che tutti ci invidiano e testimonial del turismo calabrese nel mondo. I due Guerrieri, scoperti, per caso, da un sub romano nelle acque del mar Ionio, rappresentano la cultura magno-graeca nella nostra terra e di quel Mediterraneo, di cui, in particolare, Reggio Calabria è cuore propulsivo”.

Così, il Presidente del Consiglio regionale, Francesco Talarico ha accolto ­ ­- davanti al Museo del Restauro a Palazzo Campanella, che ospita i Bronzi di Riace, in attesa della riapertura di Palazzo Piacentini –  le finaliste del concorso di “Miss Italia nel Mondo 2011” che avrà, il 4 luglio prossimo, come location il Lungomare reggino.

“L’evento – ha detto il presidente Talarico, che ha anche ospitato le partecipanti al concorso nel suo studio- rappresenta per la nostra Regione un veicolo promozionale per l’estate, stagione alla quale, più delle altre, leghiamo aspettative. “Miss Italia nel Mondo” è un concentrato di quegli aspetti che più direttamente contribuiscono al rilancio della nostra Calabria e della sua immagine, alla valorizzazione delle risorse e alla conoscenza di quelle doti, come  disponibilità e generosità, che i calabresi non fanno mancare al prossimo e, quindi, anche al turista”.

“Un momento particolare, quindi- ha proseguito il Presidente del Consiglio- per riannodare il filo tra la Calabria e il mondo intero, soprattutto con i tanti emigrati che aspettano occasioni come queste per sentire, ancora di più, sulla pelle l’emozione e l’orgoglio di essere calabresi. La nostra terra manca da molto tempo dalla ribalta televisiva nazionale, e questa manifestazione, che sarà trasmessa da Raiuno in prima serata e dai Rai International, in tutti i Paesi del mondo dove vivono intere comunità italiane, è un suggestivo veicolo di diffusione”.

 

 

 

 

cc                                                                        L’Ufficio Stampa