Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), LUNEDì 06 FEBBRAIO 2023

Torna su

Torna su

 
 

Siti Storici Grimaldi. Terranova S.M., il sindaco Tigani, “La storia, la conservazione e la valorizzazione tra passato e futuro, sono le radici per lo sviluppo del futuro” Una vera e propria riunione operativa tenutasi a Roma tra i Comuni aderenti all’associazione “Siti Storici dei Grimaldi”. Insieme al sindaco Ettore Tigani era presente l’assessore alla cultura Laura Albanese promotrice di un importante progetto con le scuole con la finalità di “socializzare l’esperienza vissuta assieme ai propri compagni e agli insegnanti”

Siti Storici Grimaldi. Terranova S.M., il sindaco Tigani, “La storia, la conservazione e la valorizzazione tra passato e futuro, sono le radici per lo sviluppo del futuro” Una vera e propria riunione operativa tenutasi a Roma tra i Comuni aderenti all’associazione “Siti Storici dei Grimaldi”. Insieme al sindaco Ettore Tigani era presente l’assessore alla cultura Laura Albanese promotrice di un importante progetto con le scuole con la finalità di “socializzare l’esperienza vissuta assieme ai propri compagni e agli insegnanti”

“Una vera e propria riunione operativa, con tanto di cronoprogramma, sugli eventi da realizzare in sinergia con la Fondazione che fa capo al Principe Alberto II di Monaco, con l’Ambasciata di Monaco a Roma in ordine alle prossime visite e anche alle iniziative comuni volti alla valorizzazione della storia della famiglia dei Grimaldi sui diversi territori, in chiave promozionale e identitaria dei luoghi”, così il sindaco di Terranova Sappo Minulio in merito all’incontro avvenuto ieri a Roma presso l’Ambasciata di Monaco nell’assemblea dei soci dei Comuni italiani aderenti all’associazione “Siti Storici dei Grimaldi”.
Una riunione ricca di spunti, così si legge nel resoconto istituzionale del Comune, sia operativi che volti alla valorizzazione della storia della famiglia dei Grimaldi sui diversi territori.
In merito all’incontro il sindaco Tigani afferma che è “stata ancor più interessante la programmazione di progetti finalizzati alla tutela dell’ambiente e allo sviluppo sostenibile, tematiche che stanno molto a cuore al Principe”. Tigani era presente non solo nelle vesti di primo cittadino di Terranova, ma ha ricevuto la delega di rappresentanza da parte dei Comuni di Gerace e Seminara (su delega di Rudi Lizzi e Giovanni Piccolo).
La cultura è stata e dovrà essere sempre un volano per lo sviluppo del territorio ed è proprio con questo spirito che dovrebbero essere costruita le fondamenta del futuro.
Il sindaco Tigani ha precisato che “Nel corso della riunione, ho pensato di proporre la realizzazione di progetti da realizzare in sinergia con i Comuni confinanti di Taurianova, Cittanova e Molochio, accomunati dalla stessa storia feudataria della famiglia Grimaldi e, in particolare, ho avuto l’opportunità di illustrare, ancorché per sommi capi, il progetto del Museo Narrante Interattivo, da collocare all’interno di una struttura comunale, adeguatamente allestita e già oggetto di studio di fattibilità”. Nei fatti, “L’idea progettuale, per un verso, tende a sviluppare il sistema culturale, mediante la riproduzione dei luoghi e la storia del tempo, mirando a far conoscere i nostri tesori e a valorizzare i beni culturali e architettonici del nostro territorio, anche con l’applicazione dei nuovi mezzi tecnologici multimediali, a forte impatto visivo” e che, per altro verso, “il progetto ambisce a conquistare l’attenzione di un pubblico nazionale ed extra nazionale, che può essere attratto dal significativo patrimonio di eccellenze culturali, naturalistiche, ambientali diffuse sul nostro territorio”.
Punto nodale di questa lodevole iniziativa, oltre alla valorizzazione della storia, come dell’arte e della cultura dei luoghi, è anche quello della “scoperta dei paesaggi, alla tutela ambientale e allo sviluppo sostenibile” e che “Bisogna tenere bene in mente che la storia, la conservazione e la valorizzazione del nostro passato e del nostro patrimonio culturale e naturalistico costituiscono le ‘radici’ per lo sviluppo del futuro”.
Il sindaco di Terranova Sappo Minulio ha doverosamente ringraziato per tale opportunità anche il presidente dell’associazione “Siti Storici dei Grimaldi di Monaco”, Fulvio Gazzola per l’impeccabile organizzazione e l’Ambasciatore Anne Eastwood, anch’ella presente ai lavori, “per la raffinata ospitalità”.
Insieme al sindaco Ettore Tigani era presente l’assessore alla cultura Laura Albanese promotrice di alcune lodevoli iniziative per il futuro in merito a questo importante progetto e riguardante dei progetti con la scuola, come ad esempio una fattiva e prolifica collaborazione con i frantoi con l’intento di sensibilizzare i ragazzi alla raccolta, lavorazione, prodotto finito, atto pratico da mettere sul sito e infine con vera e propria tutela educativa ambientale.

La stessa ha spiegato l’iniziativa la quale “porterebbe il giovane studente ad attraversare un’esperienza di apprendimento del processo di trasformazione delle olive, delle arance e dei limoni, in olio bianco tipico della nostra terra terranovese ed del nostro miele dei fiori di zagara lavorato con cura dai nostri apicoltori autoctoni , delle spremute  e marmellate, oli ed essenze d’arancia e limoni avviate come materia prima in tutto il territorio nazionale, il tutto mediante attività diversificate che consentano il coinvolgimento attivo dei bambini”.

(GiLar)