Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MERCOLEDì 17 LUGLIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Siderno. L’Assessore Floccari all’avvio ad Amburgo dei lavori del Progetto Interreg Europe “Karma” Una tre giorni completamente dedicata allo sviluppo ed allo studio delle best practices attive nel campo del riciclo e riuso dei materiali da costruzione

Siderno. L’Assessore Floccari all’avvio ad Amburgo dei lavori del Progetto Interreg Europe “Karma” Una tre giorni completamente dedicata allo sviluppo ed allo studio delle best practices attive nel campo del riciclo e riuso dei materiali da costruzione

Si sono tenuti ad Amburgo, dal 22 al 24 Maggio, i lavori del progetto Interreg Europa KARMA dedicato a: “Circular Economy in the Construction Sector; Acting Today for a Better Future”, ovvero: “L’economia circolare nel settore delle costruzioni; agire oggi per un futuro migliore”. Questo il titolo scelto dal partenariato ampio e specialistico guidato dalla città Stato di Amburgo. Vi ha preso parte, tra gli Stakeholder del partner regionale Associazione Eurokom, l’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Siderno, Maria Teresa Floccari.
Una tre giorni completamente dedicata allo sviluppo ed allo studio delle best practices attive nel campo del riciclo e riuso dei materiali da costruzione, come pure all’indagine delle soluzioni eco-compatibili per costruire una città sempre più a misura d’uomo e rispettosa dell’ambiente.
Tra i partecipanti al kick off meeting presenti per il capofila Amburgo, l’esperta in cooperazione internazionale Marie Finke, il coordinatore Thomas Jacob ed il team di lavoro composto da: Meike Grönjes, Sabine Hermann e Paula Haeberlein. Tra i partner la Romania con il Comune di Suceava con gli esperti Dan Dura e Irina Nicolescu; il Pannon Business Network dall’Ungheria con il team leader Zsófia Kocsis; la Regione Calabria con il Dott.re Nicola Mayerà; il Belgio con l’Agenzia di Recupero dei Rifiuti delle Fiandre con l’esperto Elmar Willems e naturalmente il partner Eurokom per la Locride con gli esperti Caterina Praticò e Stefano Varacalli e il socio coordinatore degli stakeholder del progetto Alessandra Tuzza, Istruttore direttivo del Comune di Siderno.
Lo scopo del progetto triennale, per i partner calabresi è quello di seguire l’adozione del piano Regionale dei Rifiuti, attualmente in fase di redazione in risposta alle indicazioni delle autorità comunitarie europee.
Fondamentale sarà la spinta che si riuscirà a dare sul territorio all’incremento delle metodologie di uso e riuso dei materiali utilizzati nel settore edile, implementando anche gli investimenti previsti dal Piano Operativo Regionale 2021 – 2027. I beneficari locali delle sperimentazioni saranno i Comuni stakeholder, nello specifico Siderno e Gerace e gli attori chiave coinvolti da Eurokom ovvero l’Unione delle Camere di Commercio della Calabria e l’Ordine degli Ingegneri di Reggio Calabria.
Guidare l’adozione di progetti e soluzioni che riescano a contenere l’impatto climatico e implementare la conoscenza dell’economia circolare a livello sub regionale e delle istituzioni locali, sono senza dubbio i goals di questa iniziativa di cooperazione interregionale. Il percorso si svilupperà con incontri internazionali e locali, frastagliati da momenti di formazione e di training, dedicati specificatamente agli stakeholder per consentire al partenariato il miglior coordinamento e l’amalgama tra le conoscenze dei diversi territori coinvolti.
Interessante è stato, durante la tre giorni, il momento di confronto tra i partecipanti e il rappresnetante del Senato della e Ministro degli Esteri di Amburgo, Almut Möller, che ha accolto nel palazzo di Città i delegati dei diversi paesi partner.
“E’ stato un momento di vero interscambio e di arricchimento – specifica la delegata del Comune di Siderno, Floccari – che ci ha permesso di gustare la professionalità e l’accoglienza propria dei paesi del Nord Europa. Particolarmente emozionante – continua l’Assessore a Lavori Pubblici della città – è stata la presentazione che abbiamo potuto condividere con il partenariato del nostro territorio e delle sue amenità. Siderno ha conquistato l’attenzione dell’assise con le foto e la descrizione del Blu del suo mare, nonchè con la capacità di coniugare antico e moderno in un unico centro cittadino. La caratteristica di avere a breve distanza un borgo in pietra, con viuzze tortuose e palazzi nobiliari e l’area marina ricca di operosità, centri commerciali e soprattutto della risorsa mare e della spiaggia rappresenta indubbiamente un elemento di attrazione apprezzato dai partecipanti al meeting che presto vorranno venire in loco per conoscere dal vivo la nostra realtà”. Un’esperienza che mi ha arricchito e che come Assessore al campo – conclude l’avvocato Floccari – mi ha permesso di scoprire una realtà evoluta e all’avanguardia per le soluzioni tecniche nel campo edile che ho avuto modo di visitare. Lungo spazio della visita è stata dedicate infatti alla visita ai cantieri del porto di Amburgo, zona che si sta riqualificando per renderla vivibile non solo a scopo produttivo e commerciale ma anche per le famiglie e i giovani residenti. Si stanno, lì predisponendo, tutti i servizi necessari per il miglior svolgimento di tutte le attività di vita quotidiana della popolazione. Ci si aspetta, come precisato durante la visita ai cantieri, di ripopolare l’area con ben 70 mila nuovi abitanti, nonostante Amburgo sia una città che si sviluppa quasi completamente sull’acqua, cosa che non spaventa perchè i tecnici e gli amministratori grazie all’uso di tecnologie avanzate sono in grado di tenere a bada l’avanzare dei flutti marini e costruire elevando sul livello del mare gli edifici, come confermato dal fatto che le abitazioni realizzate vengono acquistate anche a prezzi di mercato ben al di sopra della media, spesso oltre i 20 mila euro a metro quadro. Vorrei, infine condividere con il territorio e con i tecnici che operano a livello comunale nei nostri uffici questa esperienza che non resterà isolata ma auspicherei divenisse una buona prassi da far conoscere anche grazie alla partecipazione ai futuri meeting di esperti e professionalità del nostro Comune. In conclusione vorrei ringraziare la dott.ssa Alessandra Tuzza, che mi ha offerto questa possibilità, e naturalmente il Sindaco dott.ssa Mariateresa Fragomeni, che mi ha subito delegato a rappresentare il Comune di Siderno in questa particolare occasione”.