Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), FRIDAY 05 MARCH 2021

SPECIALE L'AFFONDO, VIDEOINTERVISTA FAUSTO SICLARI LIVE! Segui la diretta
Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Serie B : Reggina nel segno di Michael Folorunsho Sconfitto il Pordenone (1-0) con un gol del centrocampista nel secondo tempo, al termine di una pregevole azione. Successo che permette ai calabresi di allontanarsi dalla zona playout

Serie B : Reggina nel segno di Michael Folorunsho Sconfitto il Pordenone (1-0) con un gol del centrocampista nel secondo tempo, al termine di una pregevole azione. Successo che permette ai calabresi di allontanarsi dalla zona playout

DI ANTONIO SPINA

Tre punti firmati da Folorunsho che consentono di allontanarsi dalla zona pericolosa della classifica, con un occhio verso obiettivi più importanti. Il pomeriggio del Granillo fornisce risposte liete, allungando a sei la striscia di risultati utili consecutivi. Sfida inedita questo pomeriggio al Granillo tra Reggina e Pordenone. Per la gara contro i ramarri, alla prima in assoluto in riva allo Stretto, Baroni disegna il consueto 4-2-3-1, con due novità. In difesa Cionek rileva Stravropoulos, uscito malconcio nel derby contro il Cosenza di lunedì sera e, quindi, non al meglio ed, a sorpresa, il rumeno Micovski schierato a sinistra fa accomodare Ménez in panchina. Un match che, soprattutto, nei minuti iniziali fatica a decollare con il Pordenone intraprendente ed i padroni di casa che cercano di sviluppare il proprio gioco attraverso le corsie esterne. La partenza soporifera viene spezzata dal montante colpito da Biondi al 23′, che approfitta del disimpegno errato di Crisetig. Il tiro a giro dal limite mette i brividi a Nicolas, e Reggina che deve ringraziare la dea bendata. Dieci giri di lancette e situazione che si ripete in area neroverde. È Crisetig, questa volta, a fare i conti con la sfortuna. Da un corner battuto da Edera, il mediano amaranto tenta la deviazione vincente con la sfera che attraversa tutto lo specchio della porta finendo sul palo, senza trovare il tap-in di un compagno di squadra.
L’equilibrio viene interrotto da Folorunsho al minuto 63 che mette in rete anticipando il diretto avversario, raccogliendo un cross col contagiri di Bellomo. Ripartenza micidiale della Reggina finalizzata nel migliore dei modi da Folorunsho, alla quinta realizzazione personale. Da questo momento in poi, gli uomini di Baroni difendono il prezioso vantaggio, anche se il Pordenone si dimostra poco lucido negli ultimi sedici metri. Okwonkwo, su splendido assist in profondità ancora di Bellomo, all’89’ a tu per tu con Perisan si divora una ghiotta occasione per chiudere definitivamente i conti, evitando ai suoi tanta sofferenza nei minuti finali.