Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SATURDAY 06 MARCH 2021

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Serie B : Reggina e Salernitana non si fanno male Tante occasioni da rete, un rigore fallito da Djuric, ma alla fine è 0-0

Serie B : Reggina e Salernitana non si fanno male Tante occasioni da rete, un rigore fallito da Djuric, ma alla fine è 0-0

DI ANTONIO SPINA

Finisce 0-0 al Granillo, una gara dove è mancato solo il gol tra due formazioni che hanno cercato fino alla fine di ottenere i tre punti. Decisivo Nicolas, autore di un grandissimo intervento sul rigore calciato e fallito da Djuric. Buona prova offerta dalla Reggina, così come positive sono state le prestazioni dei nuovi acquisti. Un punto che fa muovere la classifica ma, a questo punto, assumono capitale importanza, le prossime tre sfide contro Pescara e Cosenza fuori ed Entella tra le mura amiche, che diranno tanto sul futuro immediato degli amaranto.
Va in scena al Granillo il Monday-night tra Reggina e Salernitana, gara valida per la prima giornata di ritorno del campionato di serie B. Dopo le ultime intensissime ore di calcio mercato, chiusosi un’ora prima dell’inizio del match (ore 20), che hanno portato in casa amaranto gli ultimi acquisti Okwonkwo, Kingsley e Chierico, è tempo di pensare a ciò che succede in campo. Contro l’undici di Castori, Baroni propone subito titolari tre dei nuovi acquisti, ovvero Crimi in mezzo, Edera esterno alto e Montalto in attacco. Nel corso del primo tempo è la Reggina a creare situazioni interessanti, grazie alla dinamicità di Ménez e ad un atteggiamento che porta gli amaranto ad aggredire gli avversari nella loro metàcampo. Le occasioni più pericolose sono di Ménez, palla di poco a lato, Edera spedisce alle stelle da pochi passi (forse, nell’occasione, un pó sorpreso) ed al tramonto dei primi quarantacinque minuti di gioco doppia chance di testa, con l’estremo difensore granata Belec che neutralizza una deviazione di un suo compagno e dice di no a Loiacono, lasciato tutto solo a colpire indisturbato su cross di Edera, protagonista di una buonissima prestazione.
Subito dopo l’intervallo, i padroni di casa vedono le streghe per un penalty (viziato da un fuorigioco iniziale) concesso alla Salernitana per fallo di Nicolas ai danni di Gondo. È strepitosa la parata del portiere amaranto che neutralizza il tiro di Djuric, distendendosi ottimamente alla sua destra. Scampato il pericolo, la Reggina si riproietta in avanti e nel capovolgimento di fronte recrimina per un netto calcio di rigore non assegnato per una trattenuta su Montalto. Un secondo tempo vivace, dove entrambe le squadre cercano di portare a casa l’intera posta in palio, utile a soddisfare le rispettive esigenze di classifica. Per la Reggina occasioni per Bianchi e Montalto, per gli ospiti pericoloso Tutino, ma il risultato di parità non si schioda.