Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), DOMENICA 03 MARZO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Scandalo cimitero, archiviazione per il giovane imprenditore cittanovese Attilio D’agostino Ha saputo di essere indagato e prosciolto dal nostro quotidiano online. Ci sono delle disfunzioni nella giustizia Italiana a cui bisogna porre rimedio a tutela degli indagati

Scandalo cimitero, archiviazione per il giovane imprenditore cittanovese Attilio D’agostino Ha saputo di essere indagato e prosciolto dal nostro quotidiano online. Ci sono delle disfunzioni nella giustizia Italiana a cui bisogna porre  rimedio a tutela degli indagati

Scandalo cimitero, archiviazione per il giovane imprenditore cittanovese Attilio D’agostino
Ha saputo di essere indagato e prosciolto dal nostro quotidiano online. Ci sono delle disfunzioni nella giustizia Italiana a cui bisogna porre rimedio a tutela degli indagati

Grazie per aver letto questo contenuto, continua a seguirci!!

Attilio D’agostino dopo la laurea in giurisprudenza si trasferisce nel 2017 in Cittanova a seguito del matrimonio con una giovane Cittanovese. Figlio del titolare dall’agenzia funebre D’Agostino nata nel 1935 in Arena (VV) dal nonno paterno Attilio. Ha impiantato un’ altra agenzia su Cittanova.

Agenzia stimata non solo nel territorio Vibonese e Reggino ma in tutta la Calabria. Il giovane imprenditore ha voluto contattare il direttore di Approdo per fare alcune dichiarazioni in merito al coinvolgimento giudiziario “Aeternum”:
“Solo a seguito della operazione “Aeternum” di cui ho appreso da questa testata giornalistica di essere sulla lista degli indagati ed allo stesso tempo di essere stato prosciolto. Voglio fare un doveroso ringraziamento agli avv Bruno Ganino e Federica Maio del foro di Vibo Valentia”. Continua l’imprenditore, “sicuramente un metodo stranissimo nel nostro Paese apprendere dalla stampa di un coinvolgimento giudiziario. Ci sono alcune anomalie che vanno eliminate a tutela degli indagati”.

Commento del direttore di Approdo: “Siamo felicissimi del proscioglimento di D’agostino, invitandolo a continuare il percorso imprenditoriale creando occupazione in una terra difficile che ha bisogno di giovani capaci. A D’agostino l’augurio che questa brutta pagina sia di sprono per nuovi successi in campo lavorativo”.