CERCA
Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MONDAY 01 MARCH 2021

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Rosarno, operazione “Faust”, le promesse non mantenute in campagna elettorale, coinvolgono anche il presidente del consiglio regionale della Calabria

Rosarno, operazione “Faust”, le promesse non mantenute in campagna elettorale, coinvolgono anche il presidente del consiglio regionale della Calabria

Ecco le intercettazioni nell’ordinanza della operazione “Faust”

” Tra IANNACE Giuseppe e 1001 suo fratello1071, IANNACI Cesare1072 (cfr. RIT 304/17 Prog. 1039 e 1040 del 17.11.2017 ore 14:00 e ss), nel corso della quale IANNACE Giuseppe si lamentava di come IANNACI Stefano e i componenti della sua lista fossero venuti meno a degli accordi stipulati durante la campagna elettorale (inutile che ci giriamo intorno! Non ci rispetta e io non lo rispetto stop! Non mi rispetta perché….eee…..abbiamo fatto un discorso all’inizio, non con lui……..con quella gente lì… …per mia figlia! E io per mia figlia non guardo nessuno! Anche perché, mi hanno promesso che lo facevano e non vedo perché non me lo deve fare! “E’ quasi fatto!” …ha detto, ora, non se ne parla più! ….”Sì!…non sono riusciti a farlo!” E quindi questo mi sta già sui coglioni! Che ancora, ancora, mi diceva… che non c’entra niente….sono due cose diverse! gli ho detto: “Io voglio solo capire!” ….Sono due cose diverse dice:” sai, sto cercando una cosa che gli devo fare un favore ad uno…. glielo fai?”….Ma almeno glielo faceva a suo figlio….ma sono cose diverse che non c’entrano niente, mia figlia…c’era la possibilità, e noi siamo stati gli organizzatori affinché se ne vada a casa che non lo fanno …… che appena si mette là sopra, parla con lui e fanno il concorso. Ora….”sai….” perché è sempre quello che gli dice …. e allora, tieniti a Gianni Aruzzolo! Io non ci voglio neanche parlare, perché non mi piace, perché, è stato un mese e non è venuto, perché ti ho detto…. ci tengo che parliamo affinché non ci siano fraintendimenti, perché per me è come un figlio, perché non cambia niente, però…. ). Questo passaggio della conversazione è importante perchè comprova che il sostegno elettorale era stato promesso in cambio di “utilità” future che i politici, una volta eletti, non stavano elargendo.”