Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MONDAY 26 OCTOBER 2020

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Reggina, pari senza emozioni

Reggina, pari senza emozioni

Con il Siena finisce 0-0. Amaranto bene nel primo tempo

Reggina, pari senza emozioni

Con il Siena finisce 0-0. Amaranto bene nel primo tempo

 

REGGINA (3-4-1-2): Puggioni 6; Acerbi 7, Adejo 6,5, Cosenza 6,5 (56′ Burzigotti 6,5); Laverone 6, Barilla’ 6, Castiglia 5,5 (75′ Viola 6), Rizzo 5,5; Missiroli 6; Campagnacci 5,5 (71′ Adiyiah 5,5), Bonazzoli 6. A disp.: Kovacsik, Colombo, Rizzato, Tedesco. All.: Atzori 6.
SIENA (4-4-2): Coppola 6; Del Grosso 6, Rossettini 6,5, Terzi 7, Vitiello 6 (80′ Ficagna sv); Bolzoni 6, Carobbio 6, Sestu 6,5, Brienza 5,5; Mastronunzio 5,5 (62′ Calaio’ 5,5), Troianiello 6,5 (65′ Reginaldo 6). A disp.: Farelli, Brandao Jardim, Kamata’, Marrone. All.: Conte 6.
ARBITRO: Gianpaolo Calvarese di Teramo 6.
NOTE: Ammoniti: Barilla’ (R), Del Grosso, Reginaldo, Rossettini (S). Angoli: 4-2. Rec.: pt 2′, st 4′.

 

REGGIO CALABRIA – Un passetto in avanti e poco altro. Reggina e Siena non si fanno male al Granillo. I padroni di casa iniziano bene, poi regalano un tempo agli avversari. I ragazzi di Conte, quadrati nella prima metà di gara, mollano nella ripresa ma riescono a limitare i danni. Una miseria di occasioni da gol, anche se gli ospiti colpiscono il palo al 27′ con Terzi. La Reggina torna al 3-4-1-2 con Missiroli alle spalle di Campagnacci e Bonazzoli. Il Siena, assenti Valdez, Vergassola e Larrondo, sceglie il 4-4-2 con l’ex Brienza e Mastronunzio davanti. Dopo un avvio a rilento, gli amaranto ci provano all’8′ con un tiro di Rizzo dal limite che finisce fuori di poco. Poi un tiro-cross di Barillà al 14′ con una grande risposta di Coppola. Dal quarto d’ora in avanti, la partita è un monologo senese. E se Mastronunzio e Brienza non brillano, l’occasione più ghiotta arriva da un colpo di testa di Terzi al 27′: il palo salva Puggioni. Ottima lettura tattica da parte dei bianconeri nei primi 45′: pressing alto e gestione del pallone in mezzo. La Reggina paga l’isolamento in avanti della torre Bonazzoli.  Avvio di ripresa a cento all’ora della Reggina, il Siena sembra aver paura. Poi i ragazzi di Conte prendono coraggio, ma si gioca soprattutto in mezzo al campo e le occasioni latitano. Il tecnico senese prova subito due mosse: fuori Mastronunzio e Troianiello per Calaiò e Reginaldo. E Atzori risponde con Adiyiah e Viola al posto di Campagnacci e Castiglia. Gli amaranto ci provano da fuori con Burzigotti al 63′, ma Coppola è attento e para. Per il resto, solo due tiri sballati di Rizzo e di Missiroli. Il Siena si fa vedere troppo tardi con due occasioni di Reginaldo negli ultimi minuti: un tiro di destro e un colpo di testa parati da Puggioni. Il pari è il risultato più giusto.
datasport 

Change privacy settings