Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MARTEDì 28 MAGGIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Raddoppio termovalorizzatore, incontro interlocutorio con Occhiuto Oggi alla Cittadella i sindaci della piana di Gioia Tauro hanno espresso perplessità

Raddoppio termovalorizzatore, incontro interlocutorio con Occhiuto Oggi alla Cittadella i sindaci della piana di Gioia Tauro hanno espresso perplessità

Un incontro che è servito alle parti per scambiare delle opinioni in merito a tematiche di rilevante importanza per il futuro della Calabria.
Questo il giudizio espresso sia dal Presidente Occhiuto che dai Sindaci dell’Associazione “Città degli Ulivi” in riferimento al confronto, chiesto dai Sindaci e tempestivamente accordato dal Governatore, relativo alle questioni del termovalorizzatore e del ciclo integrato dei rifiuti.
In rappresentanza dell’Associazione i Presidenti dell’Assemblea e del Comitato, Giuseppe Zampogna e Francesco Cosentino, unitamente al Sindaco di Gioia Tauro Aldo Alessio.
La posizione dei territori è stata chiaramente espressa dai tre primi cittadini, i quali hanno riportato le perplessità in merito al raddoppio dell’impianto chiedendo di puntare decisamente al completamento della terza e della quarta linea, da ammodernare con criteri improntati ad efficienza e innovazione tecnologica, dismettendo le due linee attualmente in uso, che sono obsolete e necessitano di adeguamento.
In particolare Zampogna e Cosentino hanno messo l’accento sulla necessità di trovare forme adeguate di controllo, nelle quali andrebbero coinvolte le realtà locali, tenendo presente la rilevante importanza del metodo di gestione e delle possibili ricadute sul territorio della Piana.
In generale, sul ciclo integrato dei rifiuti, i Sindaci hanno rivendicato i consistenti risultati raggiunti per ciò che concerne la raccolta differenziata, chiedendo il massimo impegno alla Regione Calabria nell’incentivazione, per consentire di innalzare il livello delle percentuali di raccolta.
Non sono mancati i ringraziamenti al Governatore per l’attenzione dedicata alle richieste dell’Associazione e per la sensibilità dimostrata con l’avvio di un proficuo dialogo istituzionale.
In chiusura il Presidente Occhiuto ha confermato la grande attenzione che intende rivolgere ai Sindaci quali rappresentanti istituzionali più vicini ai cittadini, ringraziando in particolare Zampogna e Cosentino per il fattivo contributo apportato al confronto ed impegnandosi a dare operatività alla proposta sui controlli da demandare a livello locale.
Il Presidente ha assicurato l’investimento di notevoli risorse economiche per incentivare i meccanismi necessari per l’aumento delle percentuali ed ha elencato una serie di interventi che interesseranno l’area di Gioia Tauro, definita strategica per la Regione Calabria, della quale può essere motore di sviluppo.
Una notazione importante, in questo senso, è stata fatta a margine dal Governatore, il quale ha annunciato che porterà al Tavolo Adduce la proposta di rilanciare l’Ospedale di Gioia Tauro, non più come struttura Covid ma come elemento della rete ospedaliera calabrese.