Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SABATO 22 GIUGNO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Quarta stagione consecutiva in casa OmiFer Palmi per capitan Gitto Il poderoso centrale messinese, trentasette anni da compiere nel prossimo mese di luglio, proseguirà per la quarta stagione consecutiva la sua avventura nella ridente città della Costa Viola

Quarta stagione consecutiva in casa OmiFer Palmi per capitan Gitto Il poderoso centrale messinese, trentasette anni da compiere nel prossimo mese di luglio, proseguirà per la quarta stagione consecutiva la sua avventura nella ridente città della Costa Viola

Dopo la conferma del timoniere Andrea Radici, umbro di Città di Castello, la OmiFer Franco Tigano Palmi rende ufficiale anche la conferma del prode capitano Carmelo Gitto.
Il poderoso centrale messinese, trentasette anni da compiere nel prossimo mese di luglio, proseguirà per la quarta stagione consecutiva la sua avventura nella ridente città della Costa Viola, con la quale ha già disputato 71 match ufficiali tra regular season, Play Off, Coppa Italia e Supercoppa italiana di Categoria (27 dei quali li ha conclusi in doppia cifra), ed occupa il terzo gradino del podio nella classifica All Time della società tirrenica subito dietro l’opposto reggino Domenico Laganà e il “figlio d’arte” Peppino Carbone.
I punti realizzati sono stati 586 punti, con una media di 8.25 a partita, così distribuiti: 20 ace, 168 muri vincenti e 396 attacchi risolutivi, con una efficienza offensiva molto vicina al 60% (59.8 per l’esattezza) ed anche in questa personalissima classifica occupa il terzo posto dietro i due ex “bombardieri”, l’opposto reggino Domenico Laganà a quota 1102 punti, e l’opposto polacco Pawel Stabrawa, che di punti ne ha realizzati 1307.
Leader silenzioso e simpatia contagiosa, il capitano gialloblù si è fatto subito apprezzare già dalle sue prime partite disputate nella stagione agonistica 2021–2022, sia sul piano squisitamente tecnico ma anche su quello prettamente umano, che ne hanno fatto un “tassello” insostituibile nello scacchiere gialloblù.
«Sono davvero molto contento di giocare un altro anno con questa società –ci ha confidato il prode capitano Carmelo Gitto–. Palmi è un posto davvero speciale e fatta eccezione per gli otto anni trascorsi a Latina, mai ero rimasto così tanto tempo in un altro posto come in questa splendida cittadina, perché io e la mia famiglia stiamo molto bene. Sarà un anno molto particolare sia per la società del nostro meraviglioso presidente Pino Carbone al primo torneo in Serie A2, ma anche per il sottoscritto –prosegue il centrale natio di Barcellona Pozzo di Gotto –particolarmente curioso di osservare se il livello tecnico è cambiato o meno dopo tre stagioni di assenza. Sono davvero molto motivato a disputare un ottima stagione con Palmi, la mia ventunesima da professionista in Serie A, perché questa e lo dico senza alcuna retorica, è una piazza che merita questa categoria soltanto per l’impegno, la passione e la dedizione che il presidente e i suoi più stretti collaboratori hanno dimostrato nell’arco di questi pochi anni di vita di questa giovane società. Come sempre il nostro impegno sarà massimale per raggiungere la salvezza–la chiosa finale del capitano gialloblu Carmelo Gitto– e magari, se ce ne fosse la possibilità, andare anche oltre le aspettative…!».
A tessere le lodi del capitano gialloblù ci pensa anche Pino Carbone, deux ex machina del sodalizio della ridente città della Costa Viola: «Carmelo Gitto è un professionista esemplare con la “P” maiuscola, che in questi tre anni ha saputo condividere con la nostra società i momenti più intensi ed emozionanti –dichiara il presidente Pino Carbone– e anche quelli meno positivi. Se il nostro sodalizio prosegue a gonfie vele e perché è abbastanza evidente non solo che ci sia soddisfazione reciproca, ma anche la condivisione dei valori, intenti e ambizioni per il futuro prossimo. Consideriamo il nostro capitano Gitto uno dei veri pilastri della squadra– prosegue il numero uno della formazione gialloblù– e siamo tutti molto contenti che questo nostro sodalizio prosegua anche per la prossima stagione agonistica».
Dopo i due preziosi trofei della Coppa Italia e la Del Monte Supercoppa Italiana di categoria vinti nello scorso mese di marzo, rispettivamente, domenica tre marzo sul taraflex marchigiano contro Fano (che ha centrato la promozione in A2 vincendo la lotteria dei Play Off nella finale contro San Donà di Piave) e nella sfida del sabato Santo in casa contro Mantova, Carmelo Gitto con il suo talento nitido e la sua simpatia contagiosa, rilancia la sfida agli agguerriti avversari per questa prima fantastica avventura della Franco Tiìgano Palmi, sponsorizzata “OmiFer”, nel prossimo torneo di Serie A2.