Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), GIOVEDì 18 LUGLIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

PCI Polistena aderisce alla manifestazione “Luci accese per Gaza” La drammatica escalation delle azioni militari di Israele contro i civili palestinesi aumenta le tensioni internazionali e mina la pace già compromessa da una situazione di lunga instabilità

PCI Polistena aderisce alla manifestazione “Luci accese per Gaza” La drammatica escalation delle azioni militari di Israele contro i civili palestinesi  aumenta le tensioni internazionali e mina la pace già compromessa da una situazione di lunga instabilità

La sezione A.Gramsci del Partito Comunista Italiano di Polistena parteciperà alla manifestazione “Luci accese per Gaza” promossa dall’Amministrazione Comunale di Polistena, sempre attenta non solo alle questioni locali ma anche alle questioni internazionali che colpiscono, anche indirettamente, la nostra comunità.
La drammatica escalation delle azioni militari di Israele contro i civili palestinesi aumenta le tensioni internazionali e mina la pace già compromessa da una situazione di lunga instabilità.
Le guerre, come noto, generano morti e distruzione soprattutto nelle comunità civili ed in Palestina, soprattutto, sta causando la morte di migliaia di donne e bambini. La risposta di Israele all’attacco di Hamas dello scorso 7 Ottobre è spropositata e ha l’unico obiettivo di annientare l’intero popolo Palestinese già vessato e mortificato da una politica di discriminazione e segregazione.
La comunità internazionale, invece di essere asservita alle politiche imperialiste interpretate principalmente dagli USA, dovrebbe lavorare per una risoluzione internazionale che faccia cessare questi attacchi criminali e che, finalmente, restituisca dignità ad un intero popolo, quello Palestinese. “Due popoli in due stati” è l’unica via per dare stabilità a quel territorio e all’intero medio-oriente.
Occorre dare la giusta lettura al conflitto e porre l’attenzione sulle vere motivazioni che si celano dietro questa guerra sanguinosa invece di accettare passivamente la versione comoda dei mass media a reti globalmente unificate.
Il 25 Novembre saremo presenti per testimoniare la nostra vicinanza al popolo Palestinese. L’occasione sarà propizia per associare il bisogno di pace di donne e bambini a Gaza, con i temi della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, in un’ottica molto più allargata.