Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), DOMENICA 16 GIUGNO 2024

Torna su

Torna su

 
 

“Onda d’urto” nei luoghi dell’antica Morgetum

“Onda d’urto” nei luoghi dell’antica Morgetum

| Il 06, Giu 2011

Attesi centinaia di bikers in mtb provenienti da tutta la Calabria

“Onda d’urto” nei luoghi dell’antica Morgetum

Attesi centinaia di bikers in mtb provenienti da tutta la Calabria

 

 

 

REGGIO CALABRIA – Saranno i luoghi dell’antica Morgetum a fare da scenario domenica 12 giugno alla quarta tappa di “Onda d’urto”, il movimento escursionistico itinerante di giri in mountain bike “made in Calabria”.

 

Ad organizzare l’evento saranno ben tre associazioni sportive della Piana: la “Taurianova bikers”, la “BiCittanova” l’ “Aspromonte mtb team” di Polistena, rispettivamente presiedute dagli appassionati Corrado Mileto, Michele Catalano e Pasquale Pronestì.

 

Il percorso scelto per l’occasione è un mix di attrazioni naturalistiche e storico-culturali di rara bellezza, degno “sequel” delle incantevoli tappe precedenti, tenutesi tra i monoliti di Pentedattilo, i caleidoscopici paesaggi di Palmi e i sentieri normanni del vibonese. Il tragitto misura  30 chilometri e presenta una difficoltà tecnica di medio-alto livello.

 

Il luogo d’incontro per i bikers è stato fissato al ristorante “Luna Rossa” di San Giorgio Morgeto, per le 7,30. Qui gli atleti effettueranno l’iscrizione e in vista dell’impegnativa prova, avranno modo di fare il pieno di energie fruendo di un’abbondante colazione offerta dagli organizzatori. A seguire è previsto il trasferimento nella piazza principale del paese, dove, dopo il saluto del neo-sindaco Carlo Cleri e la rituale foto di gruppo, prenderà il via l’escursione vera e propria, che ha – lo ricordiamo – carattere non competitivo.

 

Ammirate le imponenti mura dell’antico castello (da cui è visibile un panorama mozzafiato su tutta la Piana), gli escursionisti s’inoltreranno  nell’entroterra aspromontano fino a giungere in località Stallette. Qui, dopo un breve ristoro, proseguiranno addentrandosi nei boschi dello Zomaro e in costante ascesa arriveranno in località Colaiero, nei pressi del Piano della Limina. Il ritorno sarà caratterizzato da una lunga discesa di 10 chilometri in sterrato, durante la quale, non di rado il gruppo sarà costretto a procedere in fila indiana (tecnicamente in “single track”) per il naturale restringimento dei sentieri.

 

La giornata si concluderà a tavola presso il ristorante Luna Rossa dove è previsto un menù a base di prodotti tipici locali. È importante sottolineare che la manifestazione è patrocinata dall’assessorato allo sport del Comune di San Giorgio Morgeto, rappresentato dal dottor Michele Guerrisi.

 

 

“Onda d’urto” nei luoghi dell’antica Morgetum

Attesi centinaia di bikers in mtb provenienti da tutta la Calabria

 

Saranno i luoghi dell’antica Morgetum a fare da scenario domenica 12 giugno alla quarta tappa di “Onda d’urto”, il movimento escursionistico itinerante di giri in mountain bike “made in Calabria”.

 

Ad organizzare l’evento saranno ben tre associazioni sportive della Piana: la “Taurianova bikers”, la “BiCittanova” l’ “Aspromonte mtb team” di Polistena, rispettivamente presiedute dagli appassionati Corrado Mileto, Michele Catalano e Pasquale Pronestì.

 

Il percorso scelto per l’occasione è un mix di attrazioni naturalistiche e storico-culturali di rara bellezza, degno “sequel” delle incantevoli tappe precedenti, tenutesi tra i monoliti di Pentedattilo, i caleidoscopici paesaggi di Palmi e i sentieri normanni del vibonese. Il tragitto misura  30 chilometri e presenta una difficoltà tecnica di medio-alto livello.

 

Il luogo d’incontro per i bikers è stato fissato al ristorante “Luna Rossa” di San Giorgio Morgeto, per le 7,30. Qui gli atleti effettueranno l’iscrizione e in vista dell’impegnativa prova, avranno modo di fare il pieno di energie fruendo di un’abbondante colazione offerta dagli organizzatori. A seguire è previsto il trasferimento nella piazza principale del paese, dove, dopo il saluto del neo-sindaco Carlo Cleri e la rituale foto di gruppo, prenderà il via l’escursione vera e propria, che ha – lo ricordiamo – carattere non competitivo.

 

Ammirate le imponenti mura dell’antico castello (da cui è visibile un panorama mozzafiato su tutta la Piana), gli escursionisti s’inoltreranno  nell’entroterra aspromontano fino a giungere in località Stallette. Qui, dopo un breve ristoro, proseguiranno addentrandosi nei boschi dello Zomaro e in costante ascesa arriveranno in località Colaiero, nei pressi del Piano della Limina. Il ritorno sarà caratterizzato da una lunga discesa di 10 chilometri in sterrato, durante la quale, non di rado il gruppo sarà costretto a procedere in fila indiana (tecnicamente in “single track”) per il naturale restringimento dei sentieri.

 

La giornata si concluderà a tavola presso il ristorante Luna Rossa dove è previsto un menù a base di prodotti tipici locali. È importante sottolineare che la manifestazione è patrocinata dall’assessorato allo sport del Comune di San Giorgio Morgeto, rappresentato dal dottor Michele Guerrisi.

redazione@approdonews.it