Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SABATO 25 MAGGIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

MARZIALE: “IL NON-PIANO EUROPEO DI ACCOGLIENZA È UN INFERNO” ARRESTATO A CROTONE PER ABUSI SU MINORI IMMIGRATI

MARZIALE: “IL NON-PIANO EUROPEO DI ACCOGLIENZA È UN INFERNO”  ARRESTATO A CROTONE PER ABUSI SU MINORI IMMIGRATI

18 GIUGNO 2023 – “Ecco la fragilità dei sistemi di accoglienza dei minori, ecco l’orrore di un’Europa politicamente approssimativa”: è quanto dichiara il Garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Calabria, Antonio Marziale, in merito all’arresto di un 54enne di Crotone con l’accusa di violenza sessuale su minori.

“Arrivano, li sistemiamo alla bene e meglio negli alberghi disponibili e li esponiamo a rischi incalcolabili – spiega Marziale – perché senza soldi e spaventati diventano facile conquista di predatori senza scrupoli, ai quali concediamo il beneficio dei domiciliari e tutto ciò è inaudito, inaccettabile e spaventoso”.

Per il Garante: “L’attuale non-piano di accoglienza è farli transitare da un inferno ad un altro. Serve un progetto europeo strutturato, serio. Si pensi, ad esempio, che la disponibilità dei tutori per minori stranieri non accompagnati è lasciata quale opera di volontariato, non retribuito, in teoria rimborsato ma di fatto no e senza permessi dal posto di lavoro, anche questi solo teorizzati. La Calabria – conclude Marziale – il mio ufficio, preposto per legge a individuarli e formarli, nel mio primo mandato datato 2016-2020 è stato quello che in Italia ha sfornato il maggior numero di tutori e alla mia rielezione ho istituito una consulta, coordinata da Giuseppe Fabiano, che ha ripreso a formarne. Attualmente c’è un corso con più di 60 iscritti. Non strutturare degnamente l’impegno dei tutori significa non avere grande considerazione per chi arriva e non credo ci sia altro da aggiungere, se non ringraziare l’Arma dei Carabinieri per il lavoro svolto”.