Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), LUNEDì 15 LUGLIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Lamezia Terme, il vescovo in visita al comune

Lamezia Terme, il vescovo in visita al comune

| Il 23, Dic 2010

Monsignor Luigi Antonio Cantafora ha incontrato il sindaco e i dipendenti per gli auguri di Natale

Lamezia Terme, il vescovo in visita al comune

Monsignor Luigi Antonio Cantafora ha incontrato il sindaco e i dipendenti per gli auguri di Natale

 

 

LAMEZIA TERME-Il vescovo di Lamezia Terme, sua eccellenza monsignor Luigi Antonio Cantafora, ha fatto visita questa mattina al Comune per porgere all’Amministrazione e ai dipendenti comunali gli auguri di Natale. Si è trattato, tuttavia, di un incontro all’insegna del lutto ancora profondo che ha colpito la città nei giorni scorsi. Ad attendere il vescovo, infatti, oltre al sindaco di Lamezia Terme, Gianni Speranza, e alla giunta comunale, i familiari dei sette ciclisti lametini tragicamente scomparsi che si sono fermati in Comune dopo l’incontro svoltosi sempre in mattinata con Francesco Moser. Il vescovo ha sottolineato più volte come la città si sia dimostrata unita in un momento di grande dolore e sconvolgimento riuscendo, allo stesso tempo, a rimanere vicina ai familiari delle vittime colpite dalla tragedia. “Lamezia Terme che ha dimostrato la sua grande dignità in un momento così terribile – ha affermato monsignor Cantafora –  è stata il centro della Calabria, così come lo sarà il prossimo ottobre quando ospiterà il Santo Padre che, in mondovisione, reciterà l’ Angelus proprio da Lamezia”. Il sindaco Speranza, che ha apprezzato molto il fatto che il vescovo si sia soffermato a parlare in forma privata con i parenti dei cicloamatori, nell’augurare un sereno Natale ai dipendenti comunali, ha ricordato ancora una volta che quest’anno le feste si svolgeranno in modo più sobrio nel rispetto del dolore profondo delle famiglie ancora in lutto e ha ringraziato in modo particolare tutti i dipendenti per il lavoro svolto e la disponibilità manifestata in occasione dei funerali e del lutto cittadino.