Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), LUNEDì 15 LUGLIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Lamezia Terme, esposizione progetti Palazzetto dello sport 27 dicembre-10 gennaio

Lamezia Terme, esposizione progetti Palazzetto dello sport 27 dicembre-10 gennaio

| Il 22, Dic 2010

L’8 gennaio saranno scelti i tre vincitori del concorso

Lamezia Terme, esposizione progetti per la costruzione del palazzetto dello sport 

L’8 gennaio saranno scelti i tre vincitori del concorso

 

LAMEZIA TERME-A Palazzo Nicotera sarà allestita la mostra dei progetti presentati per la realizzazione del nuovo Palazzetto dello Sport della città e per lo studio di fattibilità della Cittadella dello Sport che sorgerà a ridosso dello stadio provinciale Carlei in località Stretto. Al concorso, che ha riscosso notevole interesse su scala nazionale, hanno partecipato in 39, tutti con progetti di grande livello e di elevato interesse culturale e professionale. Tutti i progetti valutati saranno esposti a Palazzo Nicotera, mentre sabato 8 gennaio alle ore 17 al teatro Umberto saranno presentati i tre progetti vincitori del concorso. Il primo classificato (il raggruppamento temporaneo composto da Vittorio Grassi architetto, capogruppo, AI Engineering Srl, architetto Annunziato Santoro con architetto Pierluigi Samele e architetto Marco Aloisini) avrà l’incarico della redazione della progettazione del Palazzetto dello Sport e della Cittadella, mentre al secondo e  terzo classificato saranno assegnati dei rimborsi spese. Il progetto di Palazzetto che ha vinto copre una superficie di 8.000 mq su un’area di 50.000 mq, grazie alla sua particolare forma fluida e asimmetrica è funzionale agli eventi sportivi ma anche ai concerti e congressi. Dall’idea di una forma leggera, per soddisfare i requisiti sismici, e aerodinamica, per sfruttare i venti dominanti per la ventilazione naturale, nasce una struttura che ricorda un sasso del litorale lametino. Francesco Cicione, vice sindaco della città, ha ricordato come “la progettazione partecipata rientra nei programmi dell’Amministrazione Comunale in quanto rappresenta una metodologia di lavoro mirata a far crescere e promuovere il territorio nella sua complessità” e che “l’organizzazione della mostra può rappresentare un ulteriore momento di crescita e di partecipazione dei cittadini e professionisti sul tema trattato”. “Con la chiusura del concorso – ha concluso il sindaco Speranza – si apre la fase di progettazione definitiva e l’avvio dei lavori che ci auguriamo possano partire entro la fine del pro

ssimo anno”.