Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SABATO 20 AGOSTO 2022

Torna su

Torna su

 
 

Il sindaco Nicola Fiorita ha effettuato questa mattina un sopralluogo sull’impianto di depurazione ubicato alle porte del quartiere Lido Abbiamo dunque disposto subito un ulteriore intervento che dovrebbe migliorare la situazione. Verificheremo se questi lavori produrranno i risultati preventivati

Il sindaco Nicola Fiorita ha effettuato questa mattina un sopralluogo sull’impianto di depurazione ubicato alle porte del quartiere Lido Abbiamo dunque disposto subito un ulteriore intervento che dovrebbe migliorare la situazione. Verificheremo se questi lavori produrranno i risultati preventivati

Il sindaco Nicola Fiorita ha effettuato questa mattina un sopralluogo sull’impianto di depurazione ubicato alle porte del quartiere Lido. A due giorni dalla proclamazione, dunque, il primo cittadino ha dato seguito all’impegno assunto di affrontare i temi più urgenti, legati anche, ma non soltanto, alla stagione balneare appena iniziata.
“Ci aspettiamo che nel giro di qualche giorno la situazione migliori – ha detto Fiorita. Poi, tra una decina di giorni, sarò di nuovo qua per verificare se effettivamente i miglioramenti attesi ci sono, se tutto sta funzionando come deve e se si stanno producendo i risultati che vogliamo”.
“Il sopralluogo di oggi – ha spiegato Fiorita – ha avuto lo scopo di accertare se i lavori avviati sono stati ultimati e se si poteva fare qualcosa d’altro. A questo proposito, c’è una determina del primo luglio che dispone un servizio straordinario di oli e grassi al depuratore. Questa determina ci consente di aggiungere un ulteriore tassello. Abbiamo dunque disposto subito un ulteriore intervento che dovrebbe migliorare la situazione. Verificheremo se questi lavori produrranno i risultati preventivati”.
Fiorita ha anche comunicato di avere scritto al presidente della Regione, Roberto Occhiuto, “allo scopo – ha precisato – di sollecitare un’attenzione che ci consenta di poter disporre delle risorse tecniche ed economiche per procedere ad un monitoraggio degli effetti dei lavori disposti e di quest’ultimo tassello che abbiamo posto. L’obiettivo, naturalmente, è non solo dare una risposta immediata ma anche verificare tutte le condizioni affinché i disagi che stiamo registrando quest’anno non si ripresentino l’anno prossimo. Questo è tutto ciò che si può fare e che abbiamo fatto in questo momento. Sicuramente l’impegno fattivo è l’attenzione sul tema del depuratore saranno costanti”.