Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), GIOVEDì 09 DICEMBRE 2021

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Il Liceo Ginnasio “San Paolo” di Oppido Mamartina celebra la Giornata della Memoria con la Filosofa Angela Ales Bello

Il Liceo Ginnasio “San Paolo” di Oppido Mamartina celebra la Giornata della Memoria con la Filosofa Angela Ales Bello

Anche quest’anno, il Liceo Ginnasio San Paolo di Oppido Mamertina, diretto dalla Preside Prof M. Aurora Placanica e dal Gestore Don Giancarlo Musicò, per non dimenticare, celebrerà la “Giornata della Memoria” e renderà omaggio alle vittime della Shoah e a tutti coloro che, con atti di eroismo, hanno messo in pericolo la loro vita, a volte perdendola, per difendere il diritto alla vita di tutti gli esseri umani.

Il Liceo Ginnasio San Paolo, è un Istituto di eccellenza comprovata dagli ottimi risultati di apprendimento di generazioni di studenti, riconosciuto migliore Liceo della Calabria dall’Eduscopio della Fondazione Agnelli. Una Scuola sempre attenta nell’accompagnare gli allievi in un percorso di crescita culturale, umana e spirituale; efficace nel soddisfare le esigenze formative dei giovani, grazie alla capacità di attualizzare gli interventi ed adeguare la propria Offerta Didattica al cambiamento sociale e culturale del nostro tempo, non poteva non soffermarsi su una celebrazione così importante e dolorosa per l’umanità tutta, per ricordare ciò che accadeva prima di quel 27 gennaio 1945, quando finalmente si aprirono i cancelli sugli orrori del campo di sterminio di Auschwitz.

Il 27 gennaio prossimo, alle ore 10.00, infatti gli studenti del San Paolo incontreranno da remoto (nel rispetto delle norme anticovid) la Filosofa Angela Ales Bello che proporrà ai ragazzi una discussione su un argomento provocatorio: “Dio dopo Auschwitz”. Il tema, già trattato da Hans Jonas in una Conferenza del 1984 a Tubinga e poi in un libro pubblicato nel 1987, affronta il problema del “male nel mondo” e rimette in discussione il concetto stesso di Dio che, di fronte alla tragedia

inaudita di Auschwitz “resta muto” non interviene….. forse perché aveva concesso all’uomo la libertà ?

Angela Ales Bello guiderà gli studenti del San Paolo in una analisi di ciò che è accaduto durante la II guerra mondiale ad opera del Nazismo ma principalmente si soffermerà sul significato di “male assoluto” in contrapposizione al “bene”

La Filosofa Angela Ales Bello, Docente emerita di Storia della Filosofia presso la Pontificia Università Lateranense di Roma, si è dedicata allo studio della Fenomenologia di Husserl analizzando il pensiero delle donne filosofe come Hedwig Conrad Martius, Gerda Walther soffermandosi su Edith Stein, di cui è tra i più importanti specialisti. Svolge un’intensa ed autorevole attività di conferenziere in Italia e all’estero, trattando argomenti di carattere filosofico e fenomenologico e ha scritto numerosi libri e saggi sulla Scuola Fenomenologica. Attenta anche alle problematiche della donna, nel 1998 ha scritto la Postfazione del libro La dignità della donna in cui ha raccolto gli scritti di Giovanni Paolo II sulla questione femminile.

La Prof Ales Bello è fondatrice e Direttrice del Centro Italiano di Ricerca Fenomenologica con sede a Roma