Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), VENERDì 12 APRILE 2024

Torna su

Torna su

 
 

Gioiese calcio, oggi la conferenza stampa di Ciccio Cozza e Martino

Gioiese calcio, oggi la conferenza stampa di Ciccio Cozza e Martino

Di Antonio Altomonte

Apre la conferenza stampa, nella sede della Martino Group a Reggio Calabria, il Presidente Martino e ribadisce subito che il progetto della Gioiese è davvero importante altrimenti Mister Cozza non avrebbe mai accettato di venire a Gioia Tauro. “E’ un progetto che non finisce con la stagione ma continua. – dichiara Martino- Stiamo puntando prima alla salvezza e poi abbiamo intenzione di portare la Gioiese nel girone dei professionisti.”

Ci ha tenuto il Presidente Martino, prima di passare la parola a Mister Cozza, a chiarire l’interesse che ha avuto a ottobre per rilevare la Reggina di Ballarino. “Ho contattato Ballarino (Presidente de La Fenice Amaranto) ma poi per impegni lavorativi non ci siamo più sentiti ed è finita lì. L’ho risentito la settimana scorsa e ci siamo solo fatti gli auguri reciproci per la partita di domenica prossima.”

Mister Cozza, prendendo la parola e rispondendo alle domande dei giornalisti presenti, ringrazia il presidente Martino per averlo cercato e per avergli dato la possibilità di provare l’impresa in queste ultime partite. “Noi vogliamo lottare fino alla fine e queste dieci partite dobbiamo considerarle come un mini campionato di dieci incontri. -dice Mister Cozza- Dobbiamo cercare di fare più punti delle altre squadre e arrivare tra le prime tre o quattro squadre per punti fatti in queste ultime partite. Già da domenica proveremo a fare uno scherzetto alla Reggina, anche se è difficile. Dobbiamo essere bravi a sfruttare quelle occasioni che ci lasceranno, ce la giocheremo fino all’ultimo con l’obiettivo prima di fare gol, perché la Gioiese è da tanto tempo che non va a rete. Questa partita per noi è come una finale. Noi siamo una squadra nuova, ma in questi giorni abbiamo lavorato bene, sono contento, abbiamo dei buoni giocatori, quello che mancava è la voglia di vincere ed è lo spirito che la società vuole trasmette alla squadra, uno spirito vincente.”

“A livello di allenatore -Continua Cozza- per me questa questa della Gioiese è una sfida personale, nel senso che voglio cercare a fare dieci partite, come mi ha chiesto il presidente, valorizzando la squadra e dimostrare che non è da ultima in classifica, questo è il mio obiettivo primario. Siamo coscienti che è difficile ma non impossibile. Abbiamo diversi scontri diretti dove si potranno recuperare punti.”

Precisazioni finali del Presidente Martino volte a rassicurare sul fatto che la Gioiese rimarrà a Gioia Tauro e non verrà spostata a piccoli passi verso Reggio Calabria come si è vociferato in questi giorni dopo che gli calciatori si sono allenati a Reggio Calabria. “In questi giorni si sono allenati a Gallico perché è stato mister Cozza a chiedermelo, perché aveva bisogno di spazi più grandi per testare i giocatori. La Gioiese è di Gioia Tauro e a Gioia Tauro rimarrà.” Riconferma infine, il Presidente, che la società ce la sta mettendo tutta per completare i lavori allo Stadio “P. Stanganelli” per poter disputare le partite casalinghe a Gioia Tauro già dalla prossima.