Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SABATO 10 DICEMBRE 2022

SPECIALE L'AFFONDO, ROY BIASI DALLE ORE 18,00 RISPONDE SULLE PROBLEMATICHE AMMINISTRATIVE DEL COMUNE DI TAURIANOVA Siamo Live. Seguici
Torna su

Torna su

 
 

Gerace festeggia i 100 anni della signora Immacolata Panetta in Gratteri È stata una grande e doppia festa che si è tenuta presso Palazzo Candida a Gerace alla presenza di numerosi familiari, parenti e conoscenti nonché con la rappresentanza dell’Amministrazione Comunale di Sant’Ilario dello Jonio

Gerace festeggia i 100 anni della signora Immacolata Panetta in Gratteri È stata una grande e doppia festa che si è tenuta presso Palazzo Candida a Gerace alla presenza di numerosi familiari, parenti e conoscenti nonché con la rappresentanza dell’Amministrazione Comunale di Sant’Ilario dello Jonio

L’Amministrazione Comunale della Città di Gerace, guidata dal Sindaco Giuseppe Pezzimenti, ha festeggiato i 100 anni della signora Immacolata Panetta in Gratteri. È stata una grande e doppia festa che si è tenuta presso Palazzo Candida a Gerace alla presenza di numerosi familiari, parenti e conoscenti nonché con la rappresentanza dell’Amministrazione Comunale di Sant’Ilario dello Jonio con il Sindaco Giuseppe Monteleone e don Franco Labadessa.
Nonna Immacolata è nata in contrada Cricini di Gerace e nel 1945 si sposa con Michele Gratteri di Condojanni dove vivono e lavorano e dove nascono le tre figlie Pina Rosa e Maria. Ad oggi la signora Immacolata, che è tornata a vivere da alcuni anni a Gerace, può contare 10 nipoti e molti pronipoti.
Nonna Immacolata racconta della Locride di allora, un territorio bucolico e ricco di rapporti interpersonali che si legavano ancor di più attraverso i dialoghi della “ruga” dove si trascorrevano i pomeriggi d’estate a ricamare quelle che sono delle vere opere d’arte.
Da allora è trascorso molto tempo ma la signora Immacolata ricorda i filati, le tessiture con il telaio e le “frange all’uncinetto” che venivano utilizzate anche per rifinire il bordo delle coperte. Nonna Immacolata porta con sé quella splendida Calabria, semplice e vera che ha saputo trasmettere ai figli e ai nipoti e pronipoti che l’hanno festeggiata con affetto.