Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), DOMENICA 16 GIUGNO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Feste mariane a Reggio Calabria, oltre 300 pezzi di merce sequestrata Tra cui 2 frigoriferi e 72 sedie, e circa 400 verbali al codice della strada.

Feste mariane a Reggio Calabria, oltre 300 pezzi di merce sequestrata Tra cui 2 frigoriferi e 72 sedie, e circa  400 verbali al codice della strada.

La Polizia Locale di Reggio Calabria, come ogni anno, ha profuso, durante le Festività Mariane, uno sforzo operativo consono agli impegni richiesti dalla città.
Numerose sono stati i servizi preventivi, gli interventi di gestione della viabilità per gli eventi connessi alle festività
Non sono mancati i servizi di prossimità a presidio delle zona più frequentate, che hanno consentito, tra l’latro, nella giornata dell’11 settembre, di ritrovare un bambino di sei anni che si era smarrito in località Pentimele nell’area delle giostre.
I risultati operativi, frutto di un impegno diuturno, profuso grazie al sacrificio di tutti gli agenti e gli ufficiali, possono essere così riassunti.
In ambito viabilistico, durate le quattro giornate dedicate alle festività religiose, sono stati rilevati 10 incidenti stradali, di cui sei con feriti e ritirate 2 patenti. Due dei conducenti coinvolti sono stati denunciati rispettivamente per guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di sostanze psicotrope.
Oltre 400 le sanzioni al codice della strada accertate, 32 le rimozioni di veicoli effettuati, e 9 in totale le manifestazioni gestite.
Il Nucleo Polizie Specializzate ha ispezionato circa 200 attività commerciali itineranti, assicurando la presenza a 5 sedute della competente Commissione Provinciale di Vigilanza.
Sono stati elevati in totale in materia commerciale complessivamente 23 verbali, per un totale complessivo di sanzioni amministrative pari a circa 50.000 euro.
Sottoposti a sequestro amministrativo circa 400 pezzi di merce, tra cui 72 sedie 14 tavoli, e due frigoriferi.
Le pattuglie hanno altresì vigilato le aree più sensibili, in piena sintonia con il piano generale di sicurezza predisposto dalla Questura.
La Polizia Locale ha coordinato circa 50 volontari di protezione civile, che hanno fattivamente collaborato per il buon andamento dei servizi.