Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), LUNEDì 15 LUGLIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Ente bilaterale del terziario di Reggio Calabria: la presidenza va a Giovanni Santoro della Confcommercio reggina

Ente bilaterale del terziario di Reggio Calabria: la presidenza va a Giovanni Santoro della Confcommercio reggina

| Il 08, Nov 2012

“L’impegno immediato del nuovo gruppo di lavoro sarà rivolto ad implementare i servizi dell’ente, con l’obiettivo di essere sempre più vicini alle esigenze delle aziende e dei lavoratori rappresentati, promuovendo l’occupazione regolare e di qualità”

Ente bilaterale del terziario di Reggio Calabria: la presidenza va a Giovanni Santoro della Confcommercio reggina

“L’impegno immediato del nuovo gruppo di lavoro sarà rivolto ad implementare i servizi dell’ente, con l’obiettivo di essere sempre più vicini alle esigenze delle aziende e dei lavoratori rappresentati, promuovendo l’occupazione regolare e di qualità”

 

 

Martedì 6 novembre, nella sede della Confcommercio provinciale di Via Castello n.4, l’Assemblea dei soci ha proceduto a rinnovare le cariche dell’Ente Bilaterale del Terziario Distribuzione e Servizi di Reggio Calabria: organismo paritetico di concertazione previsto dal CCNL Terziario, formato da CONFCOMMERCIO e dalla CGIL-Filcams, CISL-Fisascat, UIL-Uiltucs provinciali. Eletto alla carica di Presidente Giovanni Santoro, Presidente di Confcommercio Reggio Calabria. Vicepresidente è stata confermata Sabrina De Stefano (segretario Uiltucs Uil), mentre il Consiglio Direttivo è formato da Giovanni Santoro, Dina Porpiglia e Mirella Amodeo (per Confcommercio), Samantha Caridi (segretario Fisascat Cisl), Francesco Spanò (segretario Filcams Cgil) e Sabrina De Stefano. “L’impegno immediato del nuovo gruppo di lavoro – ha affermato Santoro – sarà rivolto ad implementare i servizi dell’ente, con l’obiettivo di essere sempre più vicini alle esigenze delle aziende e dei lavoratori rappresentati, promuovendo l’occupazione regolare e di qualità. Di fondamentale importanza sarà altresì operare per fare conoscere gli enti bilaterali e gli strumenti e i servizi offerti attraverso una corretta azione di formazione-informazione rivolta ad aziende, lavoratori e alle istituzioni che spesso trascurano ruolo e funzioni dell’ente. Soprattutto in considerazione della difficile situazione economica e dei crescenti oneri per le famiglie – ha continuato Santoro – il potenziale sostegno del settore garantito da un simile ente sociale, che non ha costi per aziende e dipendenti, può assumere un’importanza sempre crescente”. Già oggi E.B.T.D.S. offre una vasta gamma dei servizi, quali rilascio visto di conformità per assunzione apprendisti, predisposizione piani formativi, finanziamento di corsi di formazione, finanziamento interventi sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, attività di conciliazione (e prossimamente di arbitrato) per dirimere le controversie nei rapporti tra impresa e lavoratori. Valuteremo al più presto – ha concluso Santoro – compatibilmente con le risorse economiche a disposizione, la possibilità di attivare altri strumenti previsti dal C.C.N.L. e, principalmente, forme di sussidio e sostegno al reddito per i lavoratori. Si informa pertanto che si è provveduto ad attivare il sito internet, www.ebtds.it, sul quale sono disponibili maggiori informazioni sui servizi dell’Ente Bilaterale”.