Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), LUNEDì 15 LUGLIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Elezione Europee, il sindaco di Taurianova Biasi (Lega) esulta, “Successo politico prima che elettorale” A Taurianova il "risultato del partito è da record"

Elezione Europee, il sindaco di Taurianova Biasi (Lega) esulta, “Successo politico prima che elettorale” A Taurianova il "risultato del partito è da record"

| Il 11, Giu 2024

«L’avanzata straordinaria della Lega in Calabria, avvenuta in un contesto nel quale tutto il centro destra di governo cresce, è un successo prima di tutto politico e poi anche elettorale-organizzativo». Lo afferma Roy Biasi, responsabile regionale Enti locali del partito di Salvini, commentando i risultati che nella città di cui è sindaco, Taurianova, nel territorio della Città Metropolitana di Reggio Calabria, vedono i candidati leghisti superare quota 25%. «Il 9,19 % che la Lega raggiunge in Calabria con un incremento di 4 punti rispetto alle Politiche – prosegue Biasi – è il premio migliore che poteva venire alla nostra classe dirigente, ai nostri militanti, a quanti seppur in un contesto reso complicato dalla presenza di competitor molto radicati, ci hanno messo la faccia favorendo un partito che ha saputo osare. Questo voto ha smentito la solita vulgata malevola, alimentata da una certa stampa secondo cui il partito si sarebbe trovato a pagare per le scelte coraggiose fatte da Matteo Salvini, rispetto al Ponte sullo Stretto e all’Autonomia differenziata, e dimostra invece la solidità del progetto nazionale della Lega declinato in Calabria ormai in maniera sempre più stabile e convinta». Biasi conclude sottolineando l’importanza del dato locale, che vede la Lega confermarsi come il primo partito in città. «Senza tema di smentita – aggiunge – credo di poter dire che il 25,71 % raggiunto dalla Lega nella mia Taurianova rappresenti la cifra più alta che il partito può vantare nella regione, con una proiezione che certamente costituisce un record che va oltre i confini calabresi perché assomiglia molto alle percentuali altissime che il partito può vantare in aree del Paese dove ha un radicamento storico. Si tratta quindi di una soddisfazione politica e personale in più perché non solo gli elettori hanno voluto premiare l’azione amministrativa del primo sindaco eletto in Calabria con la Lega, ma hanno dimostrato ancora una volta che l’investimento fatto da Matteo Salvini sulla nostra credibilità è stato ben ripagato, dandoci lo stimolo per continuare in quella politica che preferisce i fatti alle parole».