Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SUNDAY 25 OCTOBER 2020

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Egitto, dilaga la rivolta. Scontri con la polizia

Egitto, dilaga la rivolta. Scontri con la polizia

La televisione al Jazira ne aveva in precedenza annunciato l’arresto, poi la precisazione

Egitto, dilaga la rivolta. Scontri con la polizia

La televisione al Jazira ne aveva in precedenza annunciato l’arresto, poi la precisazione

 

 

 

IL CAIRO – E’, come annunciato, il ”Venerdi’ della collera”: cortei e manifestazioni anti-Mubarak stanno paralizzando le principali citta’ egiziane e in particolare il Cairo, dove sono in atto scontri tra le migliaia di manifestanti e le forze dell’ordine. La polizia ha bloccato, senza arrestarlo ma impedendone ogni spostamento, l’esponente dell’opposizione Mohammed el Baradei, rientrato in patria ieri da Vienna, e che stamani si trovava a pregare insieme ad altre centinaia di persone, nella zona delle manifestazioni. Quattro giornalisti francesi sono stati arrestati, e un reporter di al Jazira picchiato. Una battaglia e’ in corso tra circa 25 mila manifestanti e le forze dell’ordine che cercano di respingere la folla sparando lacrimogeni e proiettili di gomma, nel quartiere di Dokki, vicino allo Sheraton, dove tra la gente si troverebbe l’ex parlamentare nasseriano Hamdiia Sabahi, possibile candidato alla presidenza. Infuriano gli scontri anche davanti alla moschea-universita’ di Al Azhar, il maggior centro teologico sunnita, mentre cortei stanno cercando di raggiungere Piazza Tharir, verso la sede della presidenza del consiglio e a quella del Parlamento Anche ad Alessandria la polizia ha sparato lacrimogeni e pallottole di gomma per disperdere i manifestanti, che si stanno battendo davanti alla moschea el Kaid Ibrahim. Per neutralizzare la capacita’ dei manifestanti di organizzarsi e riorganizzarsi a seconda dello schieramento delle forze di polizia, e’ stato disattivato questa mattina il servizio internet in tutto l’Egitto. Anche la rete dei cellulari non e’ piu’ attiva. In prima mattinata era stato disattivato il servizio sms e ora non c’e’ piu’ copertura di rete. Anche a Vodafone e’ stato chiesto di sospendere la copertura In nottata le forze di sicurezza hanno anche provveduto ad arrestare numerosi esponenti dei Fratelli musulmani, inclusi, secondo quanto riferiscono alcune fonti, i due portavoce Essam El Eriane, Mohammed Mursi. Con un crescendo che di ora in ora si fa più rapido le manifestazioni contro il regime di Mubarak si stanno estendendo in tutta la capitale egiziana. Lo riferiscono testimonianze da varie zone della città.

Change privacy settings