Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MERCOLEDì 25 MAGGIO 2022

Torna su

Torna su

 
 

Covid, Occhiuto, necessario adottare misure più restrittive per i no vax “Ho chiesto al governo di poter fare dei lockdown selettivi, tendendo a casa i non vaccinati, perché la pressione sulla rete ospedaliera e soprattutto sulle terapie intensive è causata essenzialmente dai no vax"

Covid, Occhiuto, necessario adottare misure più restrittive per i no vax “Ho chiesto al governo di poter fare dei lockdown selettivi, tendendo a casa i non vaccinati, perché la pressione sulla rete ospedaliera e soprattutto sulle terapie intensive è causata essenzialmente dai no vax"

“Ho chiesto al governo di poter fare dei lockdown selettivi, tendendo a casa i non vaccinati, perché la pressione sulla rete ospedaliera e soprattutto sulle terapie intensive è causata essenzialmente dai no vax. Il governo mi ha risposto che non posso farlo, e per evitare uno scontro tra livelli istituzionali, ho soprasseduto”.
Lo ha detto Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria, intervistato da Serena Bortone all’interno della trasmissione “Oggi è un altro giorno”, in onda su Rai 1.
“Rimango comunque convinto che sia necessario adottare misure più restrittive soprattutto per i non vaccinati, mentre sono assolutamente contrario ad aggiungere restrizioni per i vaccinati.
Nella mia Regione, molti sindaci e dirigenti delle Asp mi hanno chiesto di istituire ‘zone rosse’, io ho preferito fare ‘zone arancioni’ perché si trattava di Comuni con molti vaccinati. Solo in un Comune ho scelto di applicare la ‘zona rossa’, a Platì, nel reggino, perché le percentuali di vaccinazioni erano sotto il 30%”.