Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), THURSDAY 29 OCTOBER 2020

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Commissione Sanità, uditi i Dirigenti Farmacisti: preoccupante la situazione dell’assistenza farmaceutica I dirigenti farmacisti, rappresentati dal segretario regionale SiNaFO - dr. Giuseppe De Marco, e dal segretario regionale SIFO - dr Filippo Urso, sono stati uditi dalla Commissione - Sanità, Attività Sociali, Culturali e Formative

Commissione Sanità, uditi i Dirigenti Farmacisti: preoccupante la situazione dell’assistenza farmaceutica I dirigenti farmacisti, rappresentati dal segretario regionale SiNaFO - dr. Giuseppe De Marco, e dal segretario regionale SIFO - dr Filippo Urso, sono stati uditi dalla Commissione - Sanità, Attività Sociali, Culturali e Formative

I dirigenti farmacisti, rappresentati dal segretario regionale SiNaFO – dr. Giuseppe De Marco, e dal segretario regionale SIFO – dr Filippo Urso, sono stati uditi dalla Commissione – Sanità, Attività Sociali, Culturali e Formative, per rappresentare la preoccupante situazione della farmaceutica calabrese. A rischio sono la salute dei cittadini e la garanzia dei Livelli Essenziali di Assistenza.
n organici dimezzati nell’arco dell’ultimo decennio e la stragrande maggioranza delle strutture complesse senza direttore da anni, i Dirigenti Farmacisti Ospedalieri e Territoriali, gestiscono quotidianamente, nonostante le oggettive difficoltà, i bisogni di cura della popolazione calabrese sul fronte ospedaliero e territoriale. Peraltro, la farmaceutica è la seconda voce di spesa regionale dopo il personale: vale infatti un terzo del Fondo Sanitario Regionale.
La spesa farmaceutica è in costante crescita per l’invecchiamento della popolazione, l’avvento di nuovi farmaci e tecnologie: l’unico modo per garantire a tutti le migliori cure è una gestione appropriata delle risorse disponibili.
Nel corso della audizione i segretari regionali SIFO e SiNaFO hanno evidenziato l’opportunità di valorizzare il ruolo del Dirigente Farmacista nel governo della farmaceutica regionale, così come avvenuto in tutte le regioni italiane uscite dal piano di rientro.
Forte anche la necessità di coprire le direzioni di struttura vacanti e ripopolare gli organici, di dirigenza e comparto, anche alla luce della incessante lotta al Covid-19 che vede i farmacisti coinvolti in prima linea nella fornitura di farmaci, dispositivi medici e dispositivi di protezione individuale.

Change privacy settings