Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), GIOVEDì 18 LUGLIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Cittanova, Cristina Bovalino in pole position per la nomina di assessore? Intanto scoppia il caso Marchese, dirigente di Forza Italia nella giunta di centrosinistra del sindaco Cosentino Fratelli d’Italia, lo definisce “Hibrido”. Per Cannatà non può stare con due piedi in una scarpa. VOTA IL SONDAGGIO

Cittanova, Cristina Bovalino in pole position per la nomina di assessore? Intanto scoppia il caso Marchese, dirigente di Forza Italia nella giunta di centrosinistra del sindaco Cosentino Fratelli d’Italia, lo definisce “Hibrido”. Per Cannatà non può stare con due piedi in una scarpa. VOTA IL SONDAGGIO

Di Robin Hood

L’uscita dalla maggioranza del vero azionista, “bulgaro”, della coalizione facente capo al sindaco Francesco Cosentino, Francesco D’agostino, sta provocando una reazione a catena che non risparmia nessuno, da destra a sinistra. Cerchiamo di capire gli scenari futuri. Francesco Cosentino per blindare la coalizione fino al termine della legislatura cerca di ingoiare alcuni rospi, portando in giunta Cristina Bovalino ? Una scelta dettata dalla esigenza ma non del cuore ?
Inutile, nascondere la gravissima crisi politica del centro sinistra dopo l’abbandono del maggiore azionista politico ed elettorale, Francesco D’agostino.
D’altronde, Cosentino e compagni, non hanno alternative, tenere in vita questa legislatura, si tratta di sopravvivenza politica per un’altro anno e mezzo. Poi tutto cambia. Il centrodestra, lo conosciamo bene, pur diviso, alla fine trova la quadra nel nome dell’unità elettorale. Il centrosinistra allo sbando con l’uscita di D’agostino. Antico in cerca di nuove alleanze. Un cantiere politico aperto, ma tutto può cambiare in base ad alcuni passi indietro… Intanto nella maggioranza scoppia il caso Marchese. Iscritto a Forza Italia, uomo di punta di Cannizzaro e Aruzzolo, ma vive in coabitazione all’interno della giunta Cosentino, coalizione espressione del centrosinistra. Gli attacchi politici su Marchese, ormai coinvolgono l’intera città.