Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SABATO 20 AGOSTO 2022

Torna su

Torna su

 
 

BIBLIOTECA E PARCO GIOCHI A CANTINELLA, STRAFACE (FI): PLAUSO A “CANTINELLA URBAN ART” E IDEA DI UNA BORSA DI STUDIO DEDICATA ALLE PROPRIE RADICI

BIBLIOTECA E PARCO GIOCHI A CANTINELLA, STRAFACE (FI): PLAUSO A “CANTINELLA URBAN ART” E IDEA DI UNA BORSA DI STUDIO DEDICATA ALLE PROPRIE RADICI

“È stata una grande emozione partecipare, ieri pomeriggio, ad una splendida iniziativa promossa dall’Associazione Cantinella Urban Art, sodalizio di cittadinanza attiva sorto in questa popolosa frazione del territorio comunale, e resa possibile grazie alla generosità di alcuni imprenditori e alla sensibilità di tanti cittadini. In Piazza Madonna di Fatima, difatti, si è tenuta la cerimonia di benedizione della Biblioteca e del Parco Giochi, realizzati dalla medesima Associazione, alla presenza di S.E. Mons. Donato Oliverio, Vescovo dell’Eparchia di Lungro, nonché di don Piero e padre Ivan. Emozione perché in quei luoghi ho frequentato le scuole elementari e lì affondano le radici della mia formazione umana e culturale, alla quale ha contributo moltissimo la figura e l’opera del maestro Francesco Minisci, indelebile esempio di vita per numerosi concittadini ed al quale è stato intitolato il Parco giochi inaugurato e messo a disposizione del mondo dell’infanzia della nostra città. Un luogo dedicato ai più piccoli e alle rispettive famiglie, testimonianza tangibile del significativo valore della comunità e della coesione sociale”.

È quanto dichiara, in una nota, Pasqualina Straface, consigliere regionale di Forza Italia.

“Si è trattato di un momento importante di riqualificazione e rigenerazione urbana per l’area di Cantinella, concretizzatasi grazie al determinante contributo di operosi imprenditori quali i componenti della famiglia Minisci, presente all’evento, e della “Coab” del presidente Nicola Cilento, a cui è stata invece dedicata la Biblioteca. Nel mio intervento, ho proposto l’idea di istituire una Borsa di studio per le nuove generazioni, avente ad oggetto la ricerca e la diffusione delle tradizioni care alla memoria collettiva di Cantinella e della sua gente. Un modo – spiega Straface – per testimoniare e mantenere vivo il senso d’appartenenza e la necessità della scoperta e/o riscoperta delle proprie radici e identità, nel solco del percorso intrapreso con lungimiranza dall’Associazione Cantinella Urban Art”.