Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), THURSDAY 29 OCTOBER 2020

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Berlusconi a Lerner: postribolo ripugnante

Berlusconi a Lerner: postribolo ripugnante

Telefonata a sorpresa del premier al La7

Berlusconi a Lerner: postribolo ripugnante

Telefonata a sorpresa del premier al La7

 

(ANSA) ROMA – Nuovo blitz televisivo per Silvio Berlusconi e nuovo, durissimo, attacco del premier contro le ”falsita”’ sul caso Ruby. Dopo la ‘fallita’ incursione a Ballaro’ della settimana scorsa, il premier punta il mirino su  L’Infedele de La 7 condotto da Gad Lerner. Quasi in chiusura di trasmissione il capo del governo ha preso la linea e dopo un pacato ”sono stato invitato a sintonizzarmi su di voi” ha iniziato una lunga serie di improperi nei confronti della trasmissione – definita ”un postribolo televisivo” – e del suo conduttore. ”Ho visto una conduzione spregevole, turpe, ripugnante” attacca Berlusconi scandendo che cio’ che e’ stato raccontato sul caso Ruby e, soprattutto sul ruolo di Nicole Minetti, si basa ”su tesi false, lontane dalla realta’, lontane dal vero” che rappresentano il contrario della realta”’. A poco sono serviti gli interventi di Lerner che dapprima ha ‘registrato’ le ”offese a senso unico” di Berlusconi che pero’, non ascoltando nemmeno il  giornalista ha proseguito: ”state dicendo cose distorte dalla realta’ e io so quel che dico – ha aggiunto rivolgendosi a Lerner – mentre lei no”. Il presidente del Consiglio si e’ poi concentrato in una difesa della Minetti  definendola ”una persona intelligente, preparata, seria. Laureata con il massimo dei voti e di madrelingua inglese” facendo infuriare Lerner quando ha sottolineato che la Minetti e’ cosi’ ”a differenza delle cosiddette signore che sono li’ in trasmissione”. Il giornalista ha quindi duramente controbattuto dando del ”cafone” a Berlusconi e invitandolo ad andare dai giudici anziche’ sfogarsi in televisione. A questo punto il premier ha  invitato ”cordialmente la signora Iva Zanicchi (presente in studio) ad alzarsi e a lasciare quel postribolo televisivo”. Per il capo del Governo, quella di stasera, e’ la terza ‘incursione’ a sorpresa in diretta televisiva degli ultimi sei mesi, non contando il tentativo respinto da Floris della settimana scorsa. La prima, altrettanto accesa, fu il due giugno scorso quando a far andare su tutte le furie il presidente del Consiglio fu un servizio di Ballaro’ sulla manovra economica del Governo. A novembre, invece – ma sempre a Ballaro’ – e’ stato un reportage  sull’emergenza rifiuti. Cambiano gli argomenti, ma cambia di poco o nulla il copione. E anche stasera, a ‘sfumare’ lo sfogo del premier, e’ stato immancabilmente il suono della linea telefonica interrotta. A conclusione della puntata, Gad Lerner ha ringraziato Iva Zanicchi  che, nonostante l’invito di Berlusconi a lasciare lo studio televisivo, e’ rimasta fino alla fine.

RECORD ASSOLUTO PER L’INFEDELE DI LERNER, AL 7.80% – Record assoluto di ascolti per L’Infedele di Gad Lerner, che ieri sera ha ospitato, in chiusura di trasmissione, la telefonata di Silvio Berlusconi: il programma de La7 è stato visto in media da 1 milione 843 mila spettatori pari al 7.80% di share. Dopo la fallita incursione a Ballarò, il premier è intervenuto al programma di Lerner che si occupava del caso Ruby, definendolo uno spettacolo “disgustoso con una conduzione spregevole, turpe, ripugnante”, “un postribolo televisivo”, accuse rinviate al mittente con decisione dal conduttore.

CONDUTTORE, PREMIER NON HA ALZATO ASCOLTI – ”Che nessuno per favore scriva: Berlusconi innalza gli ascolti dell’Infedele. Non e’ vero”. Gad Lerner , all’indomani della sua trasmissione con l’incursione in diretta del presidente del consiglio, ci tiene a precisarlo visto il record di ascolto raggiunto dalla puntata di ieri sera de ‘L’infedele’. ”La telefonata di Berlusconi – ha spiegato ancora il giornalista – e’ giunta a cinque minuti dal termine e non ha influito sulla media. L’elevato ascolto e’ dovuto alla trasmissione in se stessa e gli insulti finali non hanno certo condizionato l’ascolto”.

ZANICCHI, PREMIER HA CAPITO MIO IMBARAZZO – ”Evidentemente Silvio Berlusconi capendo il mio imbarazzo mi ha chiesto di andare via” Cosi’ l’europarlamentare del Pdl Iva Zanicchi ha commentato all’ANSA l’invito rivoltole dal presidente del Consiglio, ieri sera, ad abbandonare la trasmissione di Gad Lerner L’Infedele, che si occupava del caso Ruby di cui era ospite. ”Ma io ho ritenuto opportuno rimanere – ha aggiunto Iva Zanicchi – perche’ volevo ribattere a delle accuse che trovo ingiuste e calunniose nei confronti del premier”. ”Evidentemente Berlusconi e’ esasperato e lo posso capire umanamente. Meno male che e’ il padrone di tv e giornali”, conclude ironicamente Iva Zanicchi che dice di non aver sentito Berlusconi dopo la trasmissione di Lerner.

redazione@approdonews.it

Change privacy settings