Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SABATO 08 AGOSTO 2020

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Aterp, l’opinione di Imbalzano

Aterp, l’opinione di Imbalzano

“Per le Aterp della regione Calabria serve una vera svolta”

Aterp, l’opinione di Imbalzano

“Per le Aterp della regione Calabria serve una vera svolta”

 

“L’approvazione, con molte riserve che espliciteremo più diffusamente in Consiglio Regionale, dei bilanci di previsione 2011 delle ATERP di Reggio Calabria, Catanzaro e Crotone da parte della seconda Commissione Consiliare, deve considerarsi soltanto un  atto di mera responsabilità politica,  per  non correre il rischio di paralizzare l’attività corrente di questi enti sub regionali, ormai inadeguati a   far fronte sia ad una vera funzione programmatoria nel settore dell’edilizia pubblica  che alle tante richieste di interventi per riparazioni e manutenzione  avanzate dagli inquilini ed assegnatari, nonostante l’impegno del personale dipendente” . E’ quanto dichiara il consigliere regionale Candeloro Imbalzano della lista “Scopelliti Presidente”, a margine della seduta della Commissione Bilancio a Palazzo Campanella. “Ancora una  volta, l’audizione, da noi richiesta, nella seduta odierna  del dirigente del Dipartimento  Bilancio che ha espresso un  timido e rituale  assenso  al documento  contabile  approvato dalla Giunta Regionale, ha messo  inequivocabilmente a nudo le gravi criticità, di carattere ormai strutturale, accumulate in questi anni dalle stesse ATERP, la cui attività è ormai seriamente messa in discussione da una sostanziale paralisi funzionale, capace di evidenziare soltanto risultati gestionali  meno che cartacei, continua l’on. Imbalzano”. “Sarà il dibattito in Consiglio Regionale, che certamente si svilupperà su una problematica tanto  delicata  ma di  interesse così  generale, ad analizzare a fondo l’attuale situazione e ad individuare gli sbocchi che ormai si impongono, anche alla luce dei ripetuti negativi giudizi della  Corte dei Conti, nell’ottica di un reale rilancio della  loro originale “mission”.

redazione@approdonews.it

Partecipa alla discussione

Change privacy settings