Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SABATO 15 GIUGNO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Analisi politica Taurianova, Fedele replica a Luigi Longo Precisazioni dell'esponente di NCD in merito alle esternazioni dell'editore di ApprodoNews

Analisi politica Taurianova, Fedele replica a Luigi Longo Precisazioni dell'esponente di NCD in merito alle esternazioni dell'editore di ApprodoNews
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Riceviamo e pubblichiamo

Prendendo visione della diretta video andata in onda su Approdotv ed essendo stata chiamata in causa dal signor Luigi Longo, vorrei chiarire che la mia posizione all’interno del gruppo NCD guidato dal consigliere Nino Caridi non è, e non sarà, messa in discussione da un futile post su Facebook. Sottolineo inoltre che NCD si trova nella maggioranza attuale di questo comune, grazie ad un accordo politico sottoscritto da tutte le forze e dal sindaco stesso, nel quale si fa riferimento alla nomina di un assessore in quota al partito, e tale accordo ad oggi non è mai stato messo in discussione. Evidenzio inoltre di aver già incontrato e chiarito ogni dubbio, odierno o futuro, con lo stesso sindaco Fabio Scionti, nella naturale sede. Ergo, non comprendo oggi l’analisi politica su quali argomenti si sia basata, perché non ritengo che un banale post su una piattaforma social, che può essere, ovviamente, liberamente interpretato a proprio piacimento, possa costituire prova di alcunché o fungere da struttura argomentativa su cui impiantare addirittura un’analisi politica. E ancora non comprendo le reali motivazioni di veto su una eventuale nomina di un assessore che è chiaramente espressa nell’accordo stesso. Ma alcuni interrogativi mi si pongono, essendo il signor Luigi Longo anche responsabile della lista A Testa Alta, anch’essa nell’attuale maggioranza: in quale veste avrà affrontato la diretta? Editore, politico o pettegolo da social? Sarebbe opportuno prima di evidenziare e argomentare situazioni personali altrui sulle proprie ed errate convinzioni, essere effettivamente informato sui fatti, o quanto meno chiedere spiegazioni ai diretti interessati, se non per altro, per evitare di fare pessime figure. Concludo sperando non siano necessarie ulteriori puntualizzazioni.

Maria Fedele