Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SABATO 20 APRILE 2024

Torna su

Torna su

 
 

Alla scoperta de “I tesori del Mediterraneo”

Alla scoperta de “I tesori del Mediterraneo”

La kermesse ideata dall’associazione Nuovi Orizzonti torna ad illuminare lo Stretto dopo il grande successo delle passate edizioni

Alla scoperta de “I tesori del Mediterraneo”

La kermesse ideata dall’associazione Nuovi Orizzonti torna ad illuminare lo Stretto dopo il grande successo delle passate edizioni

 

 

REGGIO CALABRIA – Si è svolta ieri mattina nella Sala “Giuditta Levato” di Palazzo Campanella (sede del Consiglio Regionale) la conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2012 de “I Tesori del Mediterraneo”, in programma dal 2 al 5 agosto 2012 sul Lungomare Falcomatà ed all’Arena “Ciccio Franco” di Reggio Calabria. Erano presenti Paolo Catalano e Natalia Spanò, per l’Associazione Nuovi Orizzonti, il Vicepresidente del Consiglio Regionale della Calabria, On. Alessandro Nicolò, l’Assessore allo Sport, Spettacolo e al Patrimonio Edilizio Walter Curatola, il Presidente del Coni Calabria Mimmo Praticò e il Vicepresidente della Camera Regionale della Moda Calabria Emilio Abruzzese. L’Associazione “Nuovi Orizzonti”, ideatrice dell’evento, ha presentato attraverso i suoi rappresentanti le peculiarità della kermesse che tra pochi giorni trasformerà il lungomare di Reggio Calabria, con entusiasmanti regate nel tratto di mare tra la Rada dei Giunchi e la Rada delle Mura Greche, con vari stand espositivi e spettacoli serali nel suggestivo teatro dell’Arena Ciccio Franco. Il Presidente dell’Associazione Nuovi Orizzonti Natalia Spanò ha voluto ringraziare i presenti, ed in particolare la Regione Calabria rappresentata quest’oggi dall’On. Nicolò, soffermandosi poi su quelle che saranno le principali attrattive della manifestazione. “Questa edizione de I Tesori del Mediterraneo – afferma la Spanò – sarà particolarmente ricca. Ci sarà un apposita sezione dedicata allo spettacolo, nella quale rientra il concorso di bellezza La Venere del Mediterraneo, e che vedrà la partecipazione di molte ragazze, che rappresenteranno gli enti provenienti da tutta l’Italia e che avremo il piacere di vedere sfilare in abiti splendidi come quelli della Camera Regionale della Moda”. “Le serate saranno comunque tre – continua il presidente Natalia Spanò – durante la prima si presenteranno gli equipaggi che parteciperanno alle regate, sabato sera invece ci saranno Mirella Sessa, che condurrà la serata insieme a Gabriele Gentile presentando ospiti importanti come Micaela Foti e il comico di Zelig Antonio d’Ausilio. Nell’ultima serata invece, con la partecipazione di Max Pisu e del gruppo musicale Studio 3, verrà incoronata la Miss Venere del Mediterraneo e si procederà alla consegna del premio Zeus e del premio Afrodite. Durante le serate parteciperanno anche la Società Ginnastica Virtus Reggio, la Scuola di ballo Lion Dance ed il Centro Formazione Danza Arabescue”. Dopo la presentazione delle attività la parola è passata all’Assessore Curatola, che ha ricordato che la manifestazione viene riproposta ogni anno da quando ha assunto la carica di assessore. “Ritengo questa iniziativa veramente interessante – afferma Curatola – perché capace di coniugare sport e spettacolo in un’unica soluzione”. “L’evento – prosegue Curatola – è ormai consolidato all’interno dell’estate reggina e dà lustro alla nostra città. In passato l’Amministrazione ha partecipato in modo sostanzioso, con dei contributi economici, mentre in questi ultimi anni, vista la crisi globale, siamo intervenuti attraverso la concessione di spazi e di servizi”. Successivamente è stata la volta del Presidente del Coni Calabria Mimmo Praticò, che ha subito ringraziato l’On. Nicolò per il supporto dato dalla Regione Calabria e l’assessore Curatola per la sua costante vicinanza a queste iniziative. “E’ impossibile per me non essere presente ad avvenimenti come questi – afferma Praticò – divenuti ormai appuntamenti storici per la città di Reggio Calabria. Noto con piacere che anche quest’anno c’è una grande partecipazione per la regata, alla quale parteciperanno ben 15 barche, che a differenza degli anni passati gareggeranno all’imbrunire, rendendo lo spettacolo, a mio avviso, ancora più bello per gli spettatori”. “Ancora una volta lo sport è trasversale a tutte le altre attività, non soltanto la regata quindi, ma anche la ginnastica, la danza, e la parte artistica, con la nostra Micaela Foti alla quale auguro una brillante carriera. Un mix di attività dunque, che certamente allieterà non solo i reggini, ma anche tutti coloro verranno da fuori per partecipare a questa grande iniziativa”. “In un momento di grande crisi – conclude Praticò – continuare ad organizzare manifestazioni come queste con le proprie forze, fa onore all’Associazione Nuovi Orizzonti e agli Enti che sostengono questa attività, quindi anche se bisognerà stringere i denti, è importante continuare così e non mollare mai, perché quando nasce una bella manifestazione, non dobbiamo lasciarla morire, anzi mi auguro possa essere sempre più istituzionalizzata”. Paolo Catalano ha in seguito ringraziato i presenti per le parole di consenso spese fino al suo intervento, ma si è subito soffermato sulle difficoltà economiche incontrate quest’anno, che hanno creato non pochi problemi all’organizzazione. “Oggi vorrei lanciare un messaggio chiaro – ha detto Catalano – organizzare una manifestazione del genere non è come organizzare una banale festa, per la quale bastano 24 ore. Per eventi del genere si lavora un anno intero, e senza l’aiuto concreto delle istituzioni, sarà difficile per l’anno prossimo riuscire ad organizzare nuovamente I Tesori del Mediterraneo”. “Quest’anno – continua Catalano – l’amore e la passione per la città e per questo evento ci hanno convinti ad andare avanti, ma chi ci sta intorno deve capire che la manifestazione appartiene a tutta la città di Reggio Calabria, è un suo patrimonio. Attraverso questa kermesse non solo si promuovono le bellezze della nostra città, ma si riescono a portare anche degli investimenti e delle risorse economiche concrete, grazie a tutti coloro che soggiornano sullo stretto in queste giornate”. “Auspico – ha concluso Catalano – che si riesca a trovare una soluzione per dare nuova linfa a questa manifestazione, riuscendo finalmente ad istituzionalizzarla”. In seguito è intervenuto il Vicepresidente del Consiglio Regionale della Calabria, On. Alessandro Nicolò, che si è mostrato da subito comprensivo verso gli sforzi affrontati dall’organizzazione. “Reputo importante questa manifestazione – ha affermato Nicolò – perché rientra a pieno in uno degli obiettivi che il Governo Regionale si è posto, con in testa il Presidente Scopelliti, ovvero quello della promozione del nostro territorio. Attraverso il mix di varie attività, I Tesori del Mediterraneo è capace non solo di allietare il pubblico, ma di portare un immagine positiva della nostra città e della nostra regione nel resto d’Italia e d’Europa”. “Abbiamo voluto sostenere questa iniziativa – continua Nicolò – perché, come ha affermato precedentemente il Presidente Praticò, l’Associazione Nuovi Orizzonti è un associazione concreta, che si impegna per raggiungere diversi obiettivi.”

Sarà possibile seguire “I Tesori del Mediterraneo” su “3 Channel”, visibile in Calabria sul canale 73 del digitale terrestre o su Sky al canale 904.

redazione@approdonews.it