Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), LUNEDì 26 FEBBRAIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

A Deborah Cartisano il “Premio solidarietà Nello Vincelli 2012”

A Deborah Cartisano il “Premio solidarietà Nello Vincelli 2012”

Grazie per aver letto questo contenuto, continua a seguirci!!

La donna ha fondato nel 1993 il movimento “Per Bovalino Libera”, in seguito al sequestro del padre

A Deborah Cartisano il “Premio solidarietà Nello Vincelli 2012” 

La donna ha fondato nel 1993 il movimento “Per Bovalino Libera”, in seguito al sequestro del padre

 

 

Sarà Deborah Cartisano l’insignita del Premio Solidarietà Nello Vincelli per quanto riguarda l’anno 2012. Giunto alla sua 22^ edizione, il Premio è assegnato a quanti si contraddistinguono e si sono contraddistinti a livello locale e nazionale, per opere di solidarietà, di concreta testimonianza di amore verso il prossimo e per i più alti valori morali e civili.

Deborah Cartisano ha fondato nel 1993 il Movimento “Per Bovalino Libera”, in seguito al sequestro del padre, il quale per diversi anni si è occupato di sensibilizzazione e lotta non violenta alla mafia. E’ membro attivo dell’associazione Libera e come familiare di una vittima della Mafia svolge attività formativa con le scuole e gruppi territoriali affrontando quotidianamente il tema della memoria delle vittime della mafia e di promozione della legalità. Per oltre dieci anni il Movimento di cui la Cartisano è promotrice ha ospitato i Campi estivi dell’associazione Don Milani Onlus che si occupa di minori a rischio. E’ inoltre presidente di NovaBovalino, un’associazione politico-culturale che svolge attività di studio e proposta delle problematiche del territorio della fascia ionica, concentrando la propria attenzione sullo sviluppo del concetto di cittadinanza attiva, oltre che di opposizione consiliare presso il Comune di Bovalino.

Come membro del Coordinamento di Libera della Locride promuove ogni anno la marcia in Aspromonte “I sentieri della memoria” per ricordare il padre e le altre vittime della ‘ndrangheta, evento a cui prendono parte le varie associazioni del comprensorio locale e della città di Reggio Calabria.

Il Premio Solidarietà sarà dunque consegnato venerdì 27 luglio alle ore 21.30 presso il Verde Pubblico di Salice (Rc).

redazione@approdonews.it