Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MONDAY 12 APRIL 2021

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Taurianova, stabilizzazione lavoratori ex Lsu Lpu, Stefano Princi: “Filippo Lazzaro è confuso” Continua il segretario della uiltemp, "Se il Consigliere avrebbe proposto in occasione del consiglio comunale la possibilità di un aumento dell’orario di lavoro per tutti i lavoratori"

Taurianova, stabilizzazione lavoratori ex Lsu Lpu, Stefano Princi: “Filippo Lazzaro è confuso” Continua il segretario della uiltemp, "Se il Consigliere avrebbe proposto in occasione del consiglio comunale la possibilità di un aumento dell’orario di lavoro per tutti i lavoratori"

Princi risponde al consigliere comunale di minoranza Lazzaro del Comune di Taurianova in merito al comunicato stampa diramato dallo stesso relativamente i lavoratori ex Lsu Lpu.

In queste ultime settimane come sindacato siamo impegnati, su tutti i Comuni calabresi, ad apportare il nostro contributo sulla delicata questione che riguarda la stabilizzazione dei lavoratori ex Lsu Lpu a seguito del pasticcio burocratico venuto a crearsi in merito a varie interpretazioni legislative che ha mandato fuori strada tantissimi Comuni.

Vista la delicata problematica non vorremmo perdere tempo prezioso a rispondere a sterili polemiche come quelle sollevate dal consigliere di minoranza del Comune di Taurianova- questo è quanto dichiara in una nota il Segretario Provinciale Uiltemp Stefano Princi.

Comunque abbiamo ritenuto doveroso , per rispetto dei tanti lavoratori che rappresentiamo al Comune di Taurianova, essendo il primo sindacato, chiarire alcuni punti al consigliere Lazzaro che dimostra di essere confuso.

In primis, al consigliere sfugge, ed è grave, che l’aumento dell’orario di lavoro dei dipendenti e il fabbisogno di personale, che prevede la stabilizzazione dei lavoratori ex Lsu Lpu, spetta alla Giunta Comunale quindi un atto che per la cui approvazione non è necessario il voto da parte del consiglio comunale così come erroneamente affermato dallo stesso consigliere nel comunicato stampa che , ha dichiarato “ è stato grazie al VOTO del sottoscritto in consiglio comunale che oggi i lavoratori dipendenti hanno potuto ottenere l’aumento delle ore lavorative”.

Sicuramente non è nostra intenzione ridicolizzare un membro del consiglio comunale se non ha presente la differenza tra i compiti che spettano alla Giunta e quelli del Consiglio sanciti dal Testo Unico degli Enti Locali , ma riteniamo anche giusto ribadire che la ricerca della visibilità mediatica non deve passare usando i lavoratori già di suo mortificati in tutti questi anni a causa del precariato pagato sulla propria pelle.

Il consigliere – continua Stefano Princi – afferma che ha contribuito alla contrattualizzazione dei lavoratori ma ci dispiace contraddirlo visto che lo stesso ,anche su questo punto è palesemente confuso, poiché ricordiamo che il decreto Interministeriale dell’ 8 ottobre 2014 ha permesso a tutti gli Enti della regione Calabria la possibilità di contrattualizzare i lavoratori ex Lsu Lpu, quindi non riusciamo a capire quale contributo lo stesso abbia potuto dare poiché a quel tempo non era neanche consigliere comunale.

Il consigliere accusa, lo scrivente , di non aver prestato attenzione nella lettura dell’interpellanza ma – continua Stefano Princi- non è vero perché ammettiamo che con sforzi , abbiamo letto il “ documento “,e una volta interpretato abbiamo ribadito il nostro disappunto poiché è inusuale che un amministratore chieda , così come riportato integralmente nell’ interpellanza “ chiaramenti sulle motivazioni dell’aumento dell’orario di lavoro e del criterio adottato “ .

Certamente non avremmo eccepito – afferma Princi- se il Consigliere avrebbe proposto in occasione del consiglio comunale la possibilità di un aumento dell’orario di lavoro per tutti i lavoratori.

Infine – conclude il Segreterio Provinciale Uiltemp- non ne facciamo una colpa se il sottoscritto è sconosciuto al consigliere Lazzaro, perché immaginiamo che allo stesso, attento solo negli ultimi due mesi alle problematiche relative ai precari del proprio Comune, sia sfuggito che “ lo sconosciuto Princi” proprio a Taurianova , si onora di essere stato protagonista delle prime stabilizzazione dei lavoratori ex Lsu Lpu avvenute nel 2010,con la Commissione Straordinaria, merito riconosciuto dai ventisei lavoratori stabilizzati, a quel tempo, con articoli di giornale a firma degli stessi e gelosamente custoditi dal sottoscritto visto lo strepitoso risultato.