Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), LUNEDì 22 LUGLIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Reggio: ubriaco, aggredisce con una bottiglia un tunisino Dopo una lite per futili motivi, in pieno centro, un marocchino di 29 anni avrebbe usato una bottiglia rotta per ferire gravemente un altro nordafricano

Reggio: ubriaco, aggredisce con una bottiglia un tunisino Dopo una lite per futili motivi, in pieno centro, un marocchino di 29 anni avrebbe usato una bottiglia rotta per ferire gravemente un altro nordafricano
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Ieri sera, nella centralissima piazza Garibaldi di Reggio Calabria, una volante della Polizia di Stato ha tratto in arresto nella flagranza del reato di lesioni aggravate un cittadino marocchino di 29 anni con precedenti per oltraggio, resistenza, minaccia e violenza a P.U. che, a causa di una violenta lite scaturita per futili motivi, si era reso responsabile del reato di aggressione nei confronti di un giovane tunisino. In stato di alterazione alcolica, i due uomini si sono scagliati l’uno contro l’altro contendendosi una irrisoria somma di denaro destinata all’acquisto di una bibita. Ad un certo punto l’aggressore, brandendo una bottiglia infranta, ha procurato lesioni da taglio al collo ed al fianco destro, nonché diverse ferite lacero contuse al volto della vittima, restando, egli stesso, ferito in maniera non grave durante la colluttazione. I Poliziotti, intervenuti a seguito della segnalazione di un cittadino che aveva assistito alla scena, hanno evitato che l’episodio avesse ulteriori conseguenze, sequestrando, infatti, un coltello a serramanico rinvenuto nelle immediate vicinanze. L’arrestato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura, in attesa del rito per direttissima, che sarà celebrato nelle prossime ore.