Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MONDAY 14 JUNE 2021

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

I Promessi Sposi Una riscrittura critica-antologica di un classico plasmato dalla bellezza e consono per ridestare sentimenti nobili nell’ultima pubblicazione di Giovanni Cardona

I Promessi Sposi Una riscrittura critica-antologica di un classico plasmato dalla bellezza e consono per ridestare sentimenti nobili nell’ultima pubblicazione di Giovanni Cardona

I Promessi Sposi

L’ultima pubblicazione del giurista Giovanni Cardona, intitolata “I Promessi Sposi”, sottotitolata “Con modello attanziale schemi ed epitome”, costituisce una proposta di lettura che si fonda su alcuni classici della semiotica narrativa (Barthes, Genette, Todorov) e nasce da una rilettura di alcuni personaggi riportati in maniera succinta e insieme il più possibile chiara ed elementare.
Infatti, la posizione di privilegio che I Promessi Sposi ancora oggi mantengono nella cultura italiana può apparire ingiustificata per la mancanza di prospettive interessanti entro cui affrontarne lo studio: inadeguata è ormai la pretesa di indicare nello stile manzoniano un modello linguistico da imitare, e insoddisfacente una rilettura puramente contenutistica, rivolta agli aspetti morali, psicologici, realistici del romanzo.
Nell’opera l’individuazione delle sequenze narrative dà modo di rintracciare all’interno della trama i temi fondamentali che rilanciano l’azione e che ne costituiscono il significato profondo.
Inoltre, i personaggi vengono analizzati sotto il profilo della critica psicologica, all’interno di un sistema di ruoli e di tratti semantici, apparendo come rigorose manifestazioni di una visione del mondo in cui la provvidenza è protagonista.
Si denota in questo scritto una valenza pedagogica che non pretende di esaurire l’approfondimento dei significati e delle funzioni narrative del romanzo, offrendo un modello di lettura di alcuni personaggi e al tempo stesso presentando dati e nozioni da acquisire.
Dalle pagine del libro, reperibile sui siti Giunti al Punto o Amazon emerge come questo classico immortale rappresenti la vita tutta intera, in una forma così squisitamente artistica, che contribuisce efficacemente a raffinare il gusto per il bello e a ingentilirne l’animo coi più nobili sentimenti, divenendo, pertanto, un componimento narrativo attuale, plasmato dalla bellezza, e consono nel turbinio della vita a trovare qualche elemento per ridestare in noi sentimenti nobili, e renderli più profondi con l’esperienza degli anni.
In conclusione, l’autore nella premessa specifica come questo classico ancora oggi serva non solo per provare un sollievo dalle miserie, inevitabili della vita, ma per sentirsi effettivamente migliori in tutte le facoltà proprie dell’uomo: nell’intelligenza, nel cuore, nella volontà.